Gli agrumi di Sicilia fanno bene alla salute, adesso anche di più. Le vernici sono inquinanti e molto diffuse all’interno delle nostre case. Qualora ci trovassimo a doverle rimuovere, potremmo essere costretti a utilizzare dei solventi chimici altrettanto, se non maggiormente, nocivi. L’alternativa “green” viene direttamente da Catania, dall’Istituto tecnico industriale Cannizzaro.

I ragazzi della scuola superiore catanese hanno pensato di sintetizzare oli essenziali dagli agrumi siciliani per ottenerne un solvente in grado di ottenere gli effetti sperati senza bisogno di ricorrere a componenti chimici tossici. Gli esperimenti sono stati condotti per la partecipazione all’INVFactor, concorso per istituti scolastici promosso dal Cnr e dalla Commissione Europea per le scuole superiori. Interesse per la scoperta è già stato espresso da alcune aziende del nord Italia.

Gli studenti hanno lasciato macerare per una notte circa mezzo chilo di bucce d’arancia, separando poi gli oli essenziali mediante l’utilizzo di un distillatore a corrente di vapore. Particolare attenzione va prestata alla temperatura, da tenere a bassi livelli onde evitare il decomporsi degli oli. Come spiega Angela Percolla, professoressa di chimica presso l’istituto catanese:

“Ottenuta una miscela d’acqua-olio, hanno proceduto a separare con un piccolo imbuto la parte grassa contenente gli oli essenziali e ad analizzarla al gascromatografo, che ha messo in evidenza come i terpeni, quali per esempio il limonene e il geraniolo, siano abbondantemente presenti. In chimica vale il detto che “il simile scioglie il simile” e questi oli essenziali apolari, non avendo cioè cariche sulla propria molecola, possono diluire le vernici che sono altrettanto apolari.

27 settembre 2011
Lascia un commento