Da Volvo un’ibrida V70 plugin entro il 2012

Con l’obiettivo di lanciare sul mercato entro il 2012 un modello V70 ibrido diesel-elettrico, Volvo ha stretto un accordo con la connazionale Vattenfall, per la realizzazione degli impianti di ricarica.

Sarebbero già tre i prototipi pronti ad entrare in un’intensa fase di test, al fine di apportare le migliorie necessarie prima del lancio, tutti equipaggiati con un motore diesel posto nella parte anteriore, in grado di funzionare anche con i carburanti sintetici di nuova generazione, affiancato da un propulsore elettrico da 11,3 KWh nella zona posteriore.

In particolare, il compito di Vattenfall risiede nel progettare le stazioni di rifornimento da installare sia in pubblico che nelle abitazioni private, in grado di fornire l’alimentazione necessaria alle batterie al litio in dotazione alle autovetture, attraverso una normale presa di corrente.

Secondo Stephen Odell, presidente di Volvo, il maggior esborso economico nell’acquisto di un’auto ibrida sarebbe poi ripagato nel tempo attraverso un notevole risparmio sul prezzo del carburante necessario al suo utilizzo.

Di seguito, le prime immagini ufficiali relative ai prototipi in questione.

3 giugno 2009
Lascia un commento