D-Link Green: nuova linea di switch verdi

Dei piccoli ma importanti cambi alle specifiche Ethernet hanno consentito ai produttori di hardware di dar vita ad una nuova linea di connessioni intelligenti che riescono a capire quando una porta è inattiva (e quindi adottare le opportune policy di risparmio energetico) e a determinare quanta potenza sia necessaria per far viaggiare un segnale da sorgente a destinazione a seconda della lunghezza del cavo.

Le specifiche sono ancora in fase di finalizzazione e rifinitura dal gruppo internazionale IEEE 802.3az, ma molti produttori come già avvenne per lo standard 802.11n, si stanno già prodigando per far uscire i primi modelli di apparecchiature di rete “verdi” basate su versioni preliminari dello standard.

Addirittura D-Link ha annunciato la propria seconda generazione di questa tecnologia, chiamata D-Link Green. E per essa il produttore taiwanese ha realizzato due modelli di switch intelligenti: il DGS-2208 (prezzo ufficiale 79.99 dollari) e il DGS-2205 (prezzo ufficiale: 59.99 dollari). Questo è quanto riferisce il sito ecologista della famosa casa editrice Ziff Davis Publishing.

Secondo D-Link questi switch verdi di seconda generazione sono parte di una iniziativa globale della società che include prodotti ecologicamente responsabili, imballaggi che rispettano l’ambiente, dispositivi ottimizzati per il rispetto dello standard Energy Star e cordi educativi per il riciclaggio.

Il nostro scopo è quello di mantenere la leadership industriale come pioniere della tecnologia di rete verde che costruisce ancora maggiori funzioni di risparmio energetico nei nostri prodotti senza sacrificare la performance”, ha dichiarato AJ Wang, capo tecnologia di D-Link. “Abbiamo in programma di continuare sull’onda del successo ricevuto con la nostra prima generazione di prodotti verdi, mentre cerchiamo nuovi metodi per proteggere l’ambiente e aiutare i nostri clienti a risparmiare soldi lungo il percorso.

26 giugno 2009
Lascia un commento