Le cuticole rappresentano un’importante quanto delicata difesa delle unghie. Si tratta in sostanza di sottili inspessimenti cutanei posti alla radice delle stesse, spesso definite con il termine comune di “pellicine”. Prendersene cura ed evitare che vadano a sovrapporsi alla superficie ungueale aiuta a mantenere le mani in salute ed evitare ferite piuttosto fastidiose e dolorose.

Curare in maniera adeguata le proprie mani ed evitare una formazione abnorme di cuticole più rivelarsi di particolare importanza in presenza di cattive abitudini quale il “mordicchiare le pellicine”. Inoltre deriva da un’altra pratica errata, quella dello strappare via tali pellicine, la possibilità di produrre piccole ferite e inestetismi a carico delle unghie.

Rimedi naturali

Alcune condizioni possono interessare le cuticole, come una sensazione di secchezza o la loro infiammazione. Alcuni rimedi naturali si rivelano in questi casi indicati per trattare la pelle particolarmente delicata posta ai bordi delle unghie.

Qualora le cuticole delle mani risultino ruvide o secche si provvederà a trattarle con una soluzione a base di olio d’oliva extravergine e succo o olio di limone. Dopo avere scaldato questa miscela aggiungere un cucchiaino di miele, così da sfruttarne alcune preziose caratteristiche quali le proprietà antivirali e lenitive.

Mentre il composto è ancora caldo, ma non tanto da risultare eccessivamente tale, immergere le dita per circa 10 minuti e lasciare agire. Risciacquare con acqua tiepida, ripetendo tale applicazione per tre volte a settimana. Le cuticole dopo il trattamento risulteranno inoltre ammorbidite e si potrà procedere, sempre delicatamente, alla loro rimozione con la limetta.

In caso di cuticole infiammate l’applicazione di una miscela di olio di jojoba e olio di mandorle direttamente sulle cuticole, massaggiandole fino a completo assorbimento.

Consigli utili

Evitare di strappare le cuticole, con le dita o con i denti, o di tagliarle con le forbicine sono i due primi consigli per tenere le mani in ordine e non incorrere in alcuni dei problemi sopra citati.

Per tenere alla lunghezza opportuna tali “pellicine” andrà utilizzata in via esclusiva una limetta, con la quale si andrà delicatamente a ridurne la lunghezza.

Nei casi di piccole ferite derivate da cattive abitudini o errata cura delle cuticole si potrà ricorrere ad applicazioni a base di miele o aloe vera.

11 febbraio 2015
Lascia un commento