Curcuma rimedio naturale contro il glaucoma

La curcuma costituisce un ingrediente dalle numerose proprietà benefiche. Questa spezia agisce come disintossicante e come cicatrizzante. Può essere considerata un antinfiammatorio naturale, diminuisce il rischio di incorrere nelle malattie cardiovascolari e fa bene alla mente, perché agisce anche contro l’Alzheimer.

Adesso i ricercatori hanno scoperto che la curcuma sarebbe importante anche per chi soffre di glaucoma. Gli scienziati dell’University College e dell’Imperial College di Londra hanno condotto uno studio sull’argomento, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Scientific Reports.

Hanno fatto una ricerca basata sulle cellule e sugli animali da laboratorio giungendo alla conclusione che la curcumina, il principio attivo più importante contenuto nella curcuma e che dà a questa spezia il caratteristico colore giallo, è in grado di ridurre la perdita di cellule della retina.

=> Scopri i benefici della curcuma contro l’emicrania

È proprio questa la causa principale dell’insorgenza del glaucoma, una condizione che si sviluppa quando il fluido contenuto nel bulbo oculare non riesce a defluire in maniera corretta, aumentando la pressione all’interno dell’occhio.

Se non viene trattato precocemente il glaucoma può causare danni alla vista. I trattamenti tradizionali si basano sull’utilizzo del laser, della chirurgia o di specifici colliri. E proprio su questi ultimi è basata la speranza dei ricercatori, che sperano che dalla ricerca possa prendere spunto un ulteriore studio, per utilizzare la curcumina come composto da immettere nei colliri per il trattamento del glaucoma.

=> Leggi perché la curcuma è un rimedio naturale contro la disfunzione erettile

Prendere la curcuma per via orale sarebbe troppo dispendioso, perché la curcumina ha una scarsa solubilità e impiegherebbe perciò molto tempo per entrare nel flusso sanguigno. Si calcola che i pazienti dovrebbero assumere fino a 24 compresse di curcumina al giorno per trarne benefici per la vista.

Invece l’introduzione della curcumina nel collirio sarebbe capace di aumentare la solubilità del composto di quasi 400 mila volte. I ricercatori non hanno notato effetti collaterali della curcuma usata contro il glaucoma, né irritazione né infiammazione.Secondo la professoressa Francesca Cordeiro, che ha guidato lo studio:

Poiché attualmente viviamo più a lungo, malattie come il glaucoma sono in costante aumento. Pensiamo che le nostre scoperte potrebbero fornire un contributo importante per aiutare la vita delle persone che vengono colpite da queste patologie.

26 luglio 2018
Lascia un commento