Una scelta inusuale, ma consapevole quella portata avanti dai novelli sposi Matt Crain e Sarah Mallouk, originari dello stato americano della Pennsylvania. La coppia, appassionata di cani, ha deciso di abbandonare i classici bouquets di fiori in favore della presenza di tanti piccoli cuccioli di cane.

Un modo originale per movimentare i festeggiamenti e rilassare al contempo gli animi, ma principalmente un’idea importante per sponsorizzare le adozioni in canile. I piccoli presenti provengono tutti dall’organizzazione Pitties Love Peace, specializzata in Pit Bull e incroci della stessa razza. Animali tutti bisognosi di una casa e di una nuova famiglia, quindi in cerca di adozione.

=> Scopri tutte le razze di cani

La scelta è ricaduta sull’associazione dove Sarah svolge volontariato, l’idea è nata spontaneamente a tutti e due visto il grande amor verso gli animali. La coppia vive con tre cani salvati dalla strada, che considera parte integrante del loro nucleo familiare. Le immagini del matrimonio, scattate dalla fotografa Caroline Logan, immortalano attimi di pura gioia e divertimento.

Banditi i fiori, ma spazio ai cuccioli che, dagli sposi fino alle damigelle e ai testimoni, presenziano placidamente tra le braccia dei presenti. Sorrisi spontanei, allegria, serenità, questo è ciò che si evince dagli scatti ma anche tanto amore. Questo è il messaggio che i due hanno voluto comunicare, i benefici effetti di un’adozione canina nelle vite di chi li accoglie.

=> Scopri le caratteristiche dell’American Pitbull Terrier

In particolare la scelta di adottare e non compare animali in negozio, una decisione saggia che può salvare la vita a tanti esemplari condannati alla solitudine in un box. Come ha confermato la stessa sposa l’idea di sposarsi giustamente la innervosiva, nonostante la sua indole pacifica e calma.

Dopo la trafila di preparativi e appuntamenti il momento del fatidico giorno l’aveva vista agitata e stressata, ma tenere tra le braccia un cucciolo le ha permesso di scacciare tutte le tensioni e le nubi passeggere.

La stessa fotografa ha risposto positivamente all’evento, divertendosi a fermare nel tempo gli attimi più preziosi, l’allegria e la tenerezza mista a goffaggine dei cagnolini.

3 ottobre 2016
Fonte:
I vostri commenti
Elisa, lunedì 3 ottobre 2016 alle19:54 ha scritto: rispondi »

Meraviglioso gesto ed è il migliore che ci sia!

Lascia un commento