Preparare una buona crostata di zucchine è un’operazione semplice e veloce: si tratta di una delle ricette vegetariane più prelibate, ideale anche per una gita fuori porta.

Questa pietanza avrà l’aspetto di una vera e propria crostata, esattamente come quelle dolci: le uniche differenze saranno il gusto ovviamente salato e gli originali ingredienti scelti.

Crostata di zucchine frullate e formaggio

Zucchine

Marrow with 5 fruits and flowers in the garden via Shutterstock

La prima ricetta proposta ha come protagoniste principali ovviamente le zucchine, ma l’accompagnamento di formaggi renderà il tutto più filante. Ecco gli ingredienti necessari:

  • 4 zucchine chiare;
  • 2 pasta sfoglia;
  • una manciata di fontina a cubetti;
  • formaggio grattugiato;
  • sale q.b.;
  • olio d’oliva.

Cominciare con il tagliare a rondelle le zucchine dopo averle accuratamente lavate sotto acqua fredda corrente, cuocerle per 5-6 minuti in una padella con un filo di olio e il sale, quindi versarle in un frullatore: si otterrà, in questo modo, una crema omogenea.

Nel frattempo, sistemare la prima pasta sfoglia direttamente su una teglia circolare rivestita da carta da forno, mentre l’altra dovrà essere ridotta a strisce, da applicare poi sulla superficie della crostata. A questo punto, quanto di realizzato si lascia momentaneamente riposare.

Versare il frullato di zucchine al centro della pasta sfoglia, per poi spalmarlo uniformemente con l’aiuto di una spatola in silicone oppure di un cucchiaio. Aggiungere anche i cubetti di fontina, un filo di olio e spolverizzare con una buona quantità di parmigiano, in modo che si formi una leggera crosta durante la cottura.

Decorare con le strisce precedentemente preparate, posizionandole in diagonale e incrociandole l’un l’altra. Qualora non si utilizzasse tutto il prodotto, è possibile creare dei piccoli quadretti ripieni, dolci o salati, da proporre come stuzzichini o antipasti. Accendere il forno a 200 gradi e cuocere la crostata di zucchine per circa 25 minuti, controllando che la cottura sia uniforme e completa anche sul fondo della crostata. Il preparato si consuma freddo oppure tiepido.

Crostata di zucchine e patate

Patate

Close up of fresh organic potatoes in the field via Shutterstock

La seconda variante prevede l’aggiunta delle patate, ideali per una crostata salata originale e squisita. Ecco gli ingredienti necessari:

  • 2 zucchine scure;
  • 2 pasta sfoglia;
  • 2 sottilette;
  • 2 patate;
  • rosmarino;
  • timo;
  • sale q.b.;
  • olio d’oliva.

Scottare le zucchine, precedentemente tagliate a rondelle, in una padella con dell’olio d’oliva e sale, mentre le patate andranno lessate in abbondante acqua per almeno 10 minuti, come fase di pre-cottura. Dopo averle sbucciate, tagliarle a fettine sottili per collocarle con le zucchine e le sottilette direttamente sulla pasta sfoglia, posizionata su una teglia circolare con carta da forno. Salare e aggiungere il rosmarino e un po’ di timo.

Ricavare delle strisce dalla seconda pasta sfoglia, sistemarle quindi sugli ingredienti incrociandole l’un l’altra. Spennellare con un po’ di olio d’oliva e infornare a 180 gradi per circa 35/40 minuti. Controllare spesso la cottura, senza aprire lo sportello del forno almeno per i primi 20 minuti. Quando il preparato avrà assunto un colore dorato, e anche la parte inferiore risulterà ben cotta, si estragga dal forno e si lasci raffreddare. Versare, infine, un filo di olio a crudo e del timo prima di servirla a tavola.

18 luglio 2014
Lascia un commento