Crostata senza burro con olio, ricetta vegan

La ricetta per la crostata senza burro è utile sia per chi ha scelto di seguire lo stile alimentare vegano, ossia privo di ingredienti di origine animale, sia per chi soffre di intolleranza al lattosio, è allergico alle proteine del latte o all’uovo. Si tratta di condizioni molto diverse tra loro: nel caso di un’intolleranza si possono sopportare piccole quantità di alimento, mentre nell’allergia è necessario astenersi in modo assoluto dal contatto. Detto questo, la crostata senza burro è una soluzione versatile che soddisfa diverse esigenze o scelte nutrizionali, oltre a essere un’alternativa anche per chi ha voglia di provare e sperimentare in cucina.

Vediamo due ricette vegan facili da realizzare anche per chi è alle prime armi con i dolci.

Crostata senza uova e senza burro

Jam
  • 250 g di farina di frumento o di farro;
  • 100 g di zucchero;
  • 65 ml di succo di mela;
  • 35 ml di olio di semi di arachide;
  • 35 ml di olio extravergine d’oliva;
  • un cucchiaino di lievito istantaneo per dolci;
  • la scorza grattugiata di un limone biologico;
  • 150 g di marmellata di arance.

=> Scopri la crostata senza burro vegetariana


Raccogliete lo zucchero in una ciotola quindi unite il succo e mescolate fino a completo scioglimento. Unite tutto l’olio e la scorza grattugiata del limone. Setacciate la farina e il lievito e uniteli al composto di olio, succo e zucchero. Lavorate fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Coprite la pasta con la pellicola trasparente da cucina e fate raffreddare in frigo per almeno due ore. Una volta trascorso questo tempo, riprendete l’impasto e stendetelo in una teglia antiaderente, tenendo da parte un po’ di pasta per realizzare la classica decorazione a griglia. Stendete sulla base del dolce la marmellata di arance e infine decorate la superficie. Cuocete in forno caldo a 180°C per circa 35-40 minuti o fino quando sarà dorata in superficie. Sfornate e fate raffreddare su una gratella.

La ricetta non è adatta a chi soffre di allergia alle arachidi: anche l’impiego del loro olio deve essere evitato.

Crostata con frutta secca e frutti di bosco

Tart
  • 250 g di farina;
  • 150 g di zucchero;
  • 80 ml di olio extravergine di oliva;
  • 100 g di nocciole tostate e tritate a polvere;
  • 100 g di mandorle a lamelle;
  • 80 ml di succo di mela;
  • un cucchiaino di lievito per dolci;
  • la scorza grattugiata di mezzo limone biologico;
  • 300 g di confettura di frutti di bosco;
  • cannella e chiodi di garofano in polvere.

=> Scopri la crostata di pesche vegetariana


Preparate la pasta base della crostata con la farina setacciata, la farina di nocciole, lo zucchero, la cannella e i chiodi di garofano in polvere, la scorza grattugiata di limone e il lievito. Mescolate bene, quindi unite poca alla volta l’olio e il succo di mela. Impastate gli ingredienti fino a ottenere un composto liscio, quindi coprite con la pellicola da cucina e fate riposare per circa due ore in frigo. Trascorso questo tempo riprendete l’impasto e stendete i due terzi sulla base di una teglia antiaderente da forno; tenete da parte un terzo di pasta per la decorazione. Farcite la base con la confettura di frutti di bosco, poi decorate con la classica griglia. Terminate cospargendo con le mandorle a lamelle. Cuocete in forno già caldo a 190°C per circa 40-45 minuti.

14 novembre 2018
Lascia un commento