Sempre più dilagante la passione per i gatti, a cui Milano vuole dedicare un locale dal nome di Crazy Cat Café. L’idea è nata a due giovani, Alba Galtieri e Marco Centonza, che in linea con le aperture nel resto del mondo hanno voluto replicare il progetto in territorio lombardo. All’interno dell’esercizio si potrà godere del relax dato dalla presenza di sei gatti, che si faranno coccolare e adorare mentre si gusta un cappuccino, ma anche leggere un libro e ascoltare buona musica. Nonostante i proprietari siano umani, i veri boss del locale saranno i sei felini: Freddie, Patti, Bowie, Nina, Elvis e Blondie.

A ispirare l’attività è stato un viaggio in Giappone, dove i locali a tema sono molto diffusi. Con il tempo molti altri esercizi simili hanno aperto i battenti in Europa, quindi in Italia a Torino, Roma e ora Milano. Lo spazio ovviamente ruota intorno alle esigenze dei gatti, per questo sono presenti attività ludiche, luoghi separati con lettiere e cibo, ma anche angoli relax. Come confermato da Alba:

Amiamo da sempre i gatti. Durante una vacanza a Osaka abbiamo visitato un Neko café e siamo rimasti molto colpiti. Abbiamo pensato che ci sarebbe piaciuto aprirne uno simile nella nostra città. Dopo un anno siamo riusciti a trovare lo spazio giusto, in via Napo Torriani 5. E tra pochi giorni apriremo […] Ci sono tiragraffi, giochi, passerelle e percorsi studiati per loro, stanze separate per lettiere e cibo, angoli relax. I nostri sei mici sono seguiti da una veterinaria e da una comportamentista. Sono tutti gatti abbandonati o salvati dalla strada e il Crazy Cat Café è per loro una seconda (a volte una terza) chance di vita. Uno dei mici che abbiamo adottato, Freddie, ha perso un occhio: con la sua presenza vogliamo spiegare che tutti gli animali possono condurre una vita normale. Anzi, lui è il più intrepido della famiglia.

L’esercizio vuole diventare punto di contatto tra associazioni e nuovi adottanti, quindi luogo di incontro per gli amanti dei felini e offerte di adozione. Ma anche uno spazio dove imparare a interagire con i gatti, rispettando i loro tempi e le loro esigenze. Non si potrà nutrire i felini, interrompere i loro momenti di riposo e relax, fare foto con flash, il tutto utilizzando un tono di voce consono. Ovviamente gli ingressi verranno monitorati per evitare una condizione di stress. Mentre dal 23 al 25 ottobre si svilupperanno tre giornate di presentazione, con piccoli omaggi.

5 ottobre 2015
Fonte:
I vostri commenti
Mariangela, lunedì 5 ottobre 2015 alle23:32 ha scritto: rispondi »

Ho proprio voglia di vedere questo Bar, io amo tanto i gatti! A presto!

Elisa, lunedì 5 ottobre 2015 alle11:16 ha scritto: rispondi »

Dove si trova precisamente il locale? Io sono di Milano e vorrei vederlo! Grazie infinite!

Lascia un commento