Chi l’ha detto che un amore per tutta la vita non possa verificarsi anche nel mondo animale? È vero, siamo abituati a considerare la fauna come un mondo dove l’accoppiamento risulta deliberato e libertino, dove le coppie tendono a mescolarsi e le famiglie a intrecciarsi fra di loro. Si tratta, però, di una concezione sbagliata: recenti studi hanno infatti dimostrato come esista una specie, quella del coyote, al 100% monogama.

Una sola compagna e per tutta la vita, senza scappatelle con altre seducenti femmine e nemmeno la distruzione del nucleo famigliare una volta che i piccoli sono cresciuti. È questo il ritratto che emerge dall’analisi di 236 coyote nelle aree boschive non troppo distanti da Chicago, condotte per 6 anni dall’Ohio State University.

Gli animali non sono stati controllati a vista per carpirne i segreti del loro stile di vita, ma è stata anche condotta un’indagine genetica continua sui loro campioni di sangue. E il vaglio del DNA ha ben svelato come non vi siano particolari rimescolamenti genetici, un’ulteriore prova della monogamia dei coyote. Una scoperta che ha lasciato interdetti gli stessi scienziati, convinti si tratti di una vera rarità del mondo animale. Così si è espresso Stan Gehrt, ecologista ed esperto di fauna selvatica dello staff di ricercatori di questo studio:

«Ero sorpreso di non aver trovato alcuna forma di tradimento. Anche di fronte all’occasione di un accoppiamento, i coyote già impegnati si rifiutano.»

In un periodo storico caratterizzato dai continui divorzi, sembra proprio che la frase «Finché morte non vi separi» rappresenti ancora qualcuno. Il fatto che di zampe ne abbia quattro anziché due, non fa di certo differenza.

28 settembre 2012
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento