Creme antirughe, tonici, fondotinta: ogni giorno la pelle viene a contatto con centinaia di sostanze che dovrebbero garantirne la cura e la bellezza. Spesso però molti prodotti contengono ingredienti nocivi per l’epidermide.

Anche se le concentrazioni di sostanze nocive sono regolamentate da una normativa comunitaria molto rigida, il loro uso a lungo termine può comunque esporre la pelle e l’organismo a rischi per la salute. In aiuto dei consumatori viene un’applicazione capace di individuare le sostanze nocive contenute nei cosmetici, dirottando verso l’acquisto di prodotti più sicuri, ecofriendly e meno aggressivi per la cute.

L’applicazione, compatibile con tutti i dispositivi, si chiama Biotiful ed è stata progettata da Damiano Hernando Rodriguez. L’app garantisce l’accesso immediato sul proprio smartphone a un database con oltre 25 mila prodotti cosmetici. In pochi clic, anche quando si è di fretta al supermercato o in profumeria, è possibile sapere cosa contiene il prodotto che vogliamo acquistare e se gli ingredienti impiegati sono tra quelli considerati sicuri o potenzialmente a rischio.

L’accesso all’INCI è possibile sia digitando il nome del prodotto che fotografando il codice a barre. I prodotti sono classificati con un punteggio che va da 1 a 5, espresso in foglioline. I cosmetici da evitare assolutamente sono quelli che riportano un teschio nero, bollino usato per indicare le sostanze pericolose.

Se il prodotto che vogliamo acquistare non è presente nell’elenco, l’applicazione permette comunque di inserirlo manualmente, ottenendo una valutazione immediata. La app sta riscuotendo già un grande successo perché è facile da usare e semplifica notevolmente la vita dei consumatori.

Anche le persone più attente alla salute spesso infatti non hanno le competenze necessarie per giudicare gli ingredienti di un prodotto e scegliere consapevolmente. Oltre all’INCI, la app visualizza il prezzo medio del prodotto, la marca, la quantità e le proprietà cosmetiche attribuite a ogni sostanza.

1 dicembre 2014
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento