Le piante e i loro estratti sono un valido aiuto per il benessere delle persone da millenni. In un periodo particolarmente intenso come quello estivo in cui pelle e capelli sono sottoposti a forti stress, sono i petali dei fiori di alcune piante a fornire al nostro corpo un’alternativa naturale alla cosmesi industriale.

Sono diverse le ricette che “sfruttano” il potere dei fiori per creare dei trattamenti di bellezza naturali. Indipendentemente dal fatto che si utilizzino i fiori freschi, secchi o l’olio essenziale dei petali, la prima raccomandazione è sicuramente quella di scegliere fiori coltivati con metodi naturali, scartando le colture cresciute con antiparassitari.

Scrub con petali di rosa canina e di camomilla

Rosa canina per nutrire, camomilla per lenire. Con questo scrub naturale avrete una pelle perfettamente liscia, senza lavare via l’abbronzatura. I petali di rosa canina sono ricchi di vitamina C e altri anti ossidanti come l’acido malico e citrico, carboidrati e pectine.

La camomilla ha notevoli proprietà anti infiammatorie e lenitive. Per fare questo scrub, basta unire un cucchiaio di petali di rose e uno di fiori di camomilla essiccati, due cucchiai di miele, un cucchiaio di avena e un quarto di tazza di un olio delicato come quello di mandorla, d’oliva, di jojoba o sesamo.

Impacco anti stress con fiori di lavanda

La lavanda ha notevoli proprietà rilassanti, purificanti e lenitive. Questo impacco permette di stimolare la circolazione del viso, idratarlo e aiutare la rigenerazione delle cellule. Applicarlo anche sulle gambe servirà ad alleggerirle dai caldi estivi. I fiori di lavanda esercitano inoltre un’influenza anche sull’umore delle persone, aumentando l’ottimismo e l’allegria. Se soffrite di insonnia, potete spargere i fiori secchi sul comodino, o farne un piccolo cuscino da mettere sulla testata del letto.

Vapori ai fiori di calendula e camomilla

Per lenire i rossori, soprattutto quando si parla di pelli molto delicate, la camomilla e la calendula sono due rimedi naturali essenziali grazie alle proprietà calmanti e anti infiammatorie. Per fare questi vapori, unire un quarto di tazza di fiori di calendula e la stessa quantità di fiori di camomilla in due litri di acqua bollente, lasciandoli macerare per un paio di minuti. Se preferite un’azione più rinfrescante, potere aggiungere qualche goccia di olio essenziale di lavanda o di menta piperita.

Bagno rilassante al gelsomino

Il gelsomino ha ottime proprietà anti reumatiche e la capacità di rivitalizzare la pelle spenta. Inoltre, i suoi fiori hanno un blando effetto sedativo e rilassante. Fare un bagno con i fiori di gelsomino avrà dunque diversi effetti: oltre a rilassare e rivitalizzare la pelle i vapori saranno utili in caso di catarro, tosse cronica o laringiti leggere.

Burro cacao ai petali di rosa e olio di cocco

La salute delle labbra viene spesso sottovalutata malgrado sia una delle parti del corpo più sottoposte a stress soprattutto, d’estate. Questo speciale balsamo permetterà di proteggere le labbra dai raggi del sole e nutrirle allo stesso tempo.

Per farlo sono necessari un cucchiaio di olio di cocco, reperibile presso molti alimentari, un quarto di tazza di cera d’api, un cucchiaio di burro di karitè, un quarto di tazza di petali di rosa essiccati, un cucchiaino di olio di mandorle dolci.

Il procedimento è molto semplice: basta scaldare tutti gli ingredienti in un pentolino antiaderente a fuoco lento in modo da fonderli e poi riporre il composto, aggiungendo petali di rose a piacere, in vasetti sterilizzati. Una volta solidificato sarà pronto per l’uso.

8 agosto 2015
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento