Il gatto, insieme al cane, riveste l’importante ruolo di animale di affezione e di compagno del focolare. In molti lo preferiscono all’amico quadrupede, forse per quella sua innata indipendenza e quell’aria spiccatamente pacifica. Spesso dedito al riposo in solitaria e alla contemplazione del mondo al di fuori della finestra, il micio, in realtà, è un amico prezioso che richiede attenzione e cura. Non una semplice presenza casalinga, silenziosa e misteriosa, bensì un convivente in grado di comunicare con versi e movimenti del corpo, così da illustrare le sue richieste e i suoi stati d’animo. Perché la sua vita trascorra serene e felice è bene tributargli la giusta attenzione, evitando alcuni errori comuni.

Finestre e giardino

La finestra esercita un’attrattiva irresistibile sul gatto di casa, attraverso il vetro può osservare ciò che il mondo gli propone e le papabili prede. Ma lasciare l’anta aperta è un errore, specialmente se l’abitazione è collocata a diversi piani di altezza. Il povero micio potrebbe precipitare a terra, ferendosi gravemente, Importante sorvegliare sempre la sua posizione e, in caso di giardino, accompagnarlo all’esterno senza lasciarlo in solitaria. Lo spazio aperto potrebbe incuriosirlo ma anche spaventarlo, spingendolo a fuggire e perdendo la via di casa.

=> Scopri i 5 segni del linguaggio felino


Vaccinazioni e antipulci

Una vita casalinga lontana dai pericoli non deve precludere la possibilità di portare il gatto dal veterinario e neppure una copertura antiparassitaria. Benché sia protetto dalle mura di casa, il gatto può ammalarsi, per questo è indispensabile seguire il percorso vaccinale consueto e sottoponendolo alla classica visita annuale. Immancabile il trattamento antipulci per proteggere il quadrupede e la casa stessa.

Palle di pelo

La pulizia quotidiana che Fufi dedica al suo corpo è ammirevole, passa ore e ore a lisciarsi il pelo, eliminando sporcizia e inestetismi. Ma questo crea una spiacevole conseguenza, la formazione di palle di pelo all’interno del suo stomaco. Mentre si adopera a sistemare il manto con la lingua tende ad ingerire pelo, in numero variabile in base alla lunghezza e al quantitativo presente. Spesso rigetta queste presenze per liberarsi dal fastidio, ma per impedire che ciò avvenga basta spazzolarlo con frequenza. Nonostante non sempre apprezzi il gesto, eliminare i peli in eccesso è fondamentale

=> Scopri come trasportare il gatto in auto


Cibo e acqua

Per una salute perfetta è giusto non scordare di fornire al micio il suo cibo preferito, accompagnato da una ciotola di acqua fresca: il gatto non deve saltare il pasto, non ama che vengano scordate le sue necessità e ritualità. L’introduzione di nuove pappe dovrà avvenire in modo graduale per non costringere l’amico a rifiutare la proposta e la ciotola stessa.

Modificare gli spazio

L’amico con le vibrisse è un animale stanziale, che non accoglie con entusiasmo uno spostamento continuo della sua dimora, un cambio costante della sua quotidianità. Per questo è importante lasciarlo nel suo luogo del cuore, sul suo cuscino preferito e modificare abitudini e tempistiche in suo favore. In caso di vacanza è importante stressarlo il meno possibile, magari scegliendo di lasciarlo a casa e permettendo ad amici e parenti di accedere alla stessa per nutrirlo e pulire la lettiera. E anche per coccolarlo per non farlo sentire troppo solo.

Denti e unghie

Anche i denti del gatto richiedono molta attenzione, è bene monitorarne lo stato in particolare se il felino è anziano. Una corretta masticazione assicura una giusta alimentazione, ma anche una dentatura sana conseguenza di un pulizia accurata. Per quanto difficile è bene spazzolare i canini di Fufi, su consiglio e indicazione del veterinario. Per quanto riguarda le unghie l’amico deve poterle affilare sopra una superficie preposta, come il tiragraffi, quindi evitate l’improvvisazione arrecando danno e dolore all’amico, magari tagliandole con le forbici.

Coccole

Anche il felino più timido e schivo ama le attenzioni, magari dedicargli del tempo di qualità potrà aiutare a far crescere l’amicizia reciproca. La fiducia è alla base di un buon rapporto: coccole e carezze sono il modo più delicato e corretto per esprimere amore.

4 ottobre 2017
Lascia un commento