Programmare gli eventi e organizzare il futuro: definire gli appuntamenti di un’agenda quotidiana è prerogativa dell’uomo. Da sempre si è pensato che solo il bipede per eccellenza fosse in grado di fare progetti per il futuro, seguito dai suoi simili più stretti. Ma gli studi svolti negli anni hanno dimostrato che un altro animale sia in grado di operare in questo modo, mostrando una spiccata intelligenza e arguzia. Questo esemplare è il corvo. A quanto pare, anche questo meraviglioso uccello dal piumaggio scuro, è in grado di pianificare eventi futuri. E la conferma arriva da Can Kabadayi e Mathias Osvath, ricercatori specializzati in cognizione animale della Lund University svedese, i quali hanno osservato accuratamente il comportamento di questo animale.

Il duo segue questa tipologia di uccelli da dieci anni e, nel dettaglio, ha effettuato alcuni test con il supporto di cinque esemplari vissuti in cattività. Gli scienziati hanno insegnato ai corvi che, posizionando un articolo davanti a una scatola con un tubo, da questa estensione può comparire un cibo a loro molto caro: una crocchetta per cani.

=> Scopri l’intelligenza dei corvi


Tolta scatola, tubo e articolo dalla loro vista, gli studiosi hanno preso tempo e, dopo un’ora, hanno proposto una serie di oggetti da vagliare. Tra questi era presente proprio lo strumento dell’esperimento precedente e, dopo quindici minuti, è stata reinserita anche la scatola. I corvi, nell’80% dei casi, non hanno esitato scegliendo l’oggetto originale da adagiare davanti alla scatola e ottenendo il premio tanto ambito. Ripetendo il tutto, ma posticipando la ricezione del premio di diciassette ore, l’esperimento ha avuto un successo maggiore, pari al 90% dei casi. Posti innanzi allo stesso test, sia scimmie che bambini di quattro anni hanno fallito il compito.

=> Scopri l’opportunismo dei corvi


Un secondo esperimento prevedeva la consegna di un gettone in cambio di un premio da ricevere successivamente, ovvero utilizzando la pratica del baratto. Anche in questo caso i corvi non hanno deluso le aspettative, confermando la loro capacità di pianificare le azioni e la possibilità di apprendere nuovi insegnamenti estranei alla loro natura. Infine, in un ultimo test, ai corvi veniva data la possibilità di ricevere un premio più piccolo subito oppure ottenere un gettone da scambiare in un secondo momento con un premio molto più grande. Anche in questo caso, con grande pazienza e attenzione, gli uccelli hanno dimostrato di saper attendere il momento giusto. Una riconferma della loro incredibile intelligenza, pari a quella umana.

24 luglio 2017
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento