Quasi tutti i cani sono veri amanti dell’acqua, perché vi possono sguazzare e rotolare allegramente. Anche se le strutture estive in grado di ospitare quadrupedi e proprietari sono in crescita, il numero di opportunità è ancora un po’ limitato. Eppure la voglia di condividere le proprie vacanze con i beniamini di affezione è molto forte e, per questo, molti proprietari accolgono con entusiasmo iniziative a tema. Come quella che domenica vedrà la spiaggia libera de La Terrazza Beach a Sanremo, in Liguria, trasformarsi in un luogo pet friendly. Non unicamente uno spazio open per cani e umani, ma anche un luogo di divertimento, interazione dove verranno organizzati eventi speciali.

Come ad esempio i corsi di nuoto per cani, che sono stati appositamente organizzati per educare l’animale al contatto con l’acqua. E principalmente spiegare ai proprietari la corretta gestione del quadrupede in mare. I corsi infonderanno fiducia nei cani più timorosi aiutandoli, passo dopo a passo, a familiarizzare positivamente con l’acqua. Non solo, verranno introdotti giochi e attività per implementare le conoscenze di quegli esemplari già avvezzi alle onde e al mare. Un programma ampio che potrà accogliere tutte le necessità, assecondando le richieste in base alle singole capacità del cane.

Gabriella Lanteri, proprietaria della struttura, ha chiesto il supporto due esperte del settore: le istruttrici Annalisa Bertinotti e Francesca Boido. Quest’ultima ha specificato:

L’errore che si fa spesso è pensare che un cane debba nuotare da subito e apprezzare quello che fa senza problemi […] Un buon approccio all’acqua prevede calma e pazienza. E divertimento. Senza mai forzare il cane, gli si insegna a giocare sulla riva dove appena si bagna le zampe, dandogli il tempo necessario per capire cosa stia succedendo.

Oltre alla struttura de La Terrazza, la città di Sanremo può vantare una seconda opportunità presso Marina Beach, situata alla Foce e gestito dal marito di Gabriella Lanteri. Una chance in più per godere della vacanze in spiaggia insieme al proprio amico a quattrozampe.

23 giugno 2016
Fonte:
Lascia un commento