La Corona dei Re Magi è un dolce che si serve tipicamente il giorno dell’Epifania. Il piatto è molto probabilmente una variante del Roscón de Reyes, una ciambella dei Re Magi che si prepara in Spagna proprio per festeggiare il 6 gennaio. Le differenze tra le due preparazioni si riscontrano più nella presentazione, nonché negli ingredienti impiegati per la decorazione della superficie.

Nella versione spagnola si impiegano canditi e panna, mentre per la corona dei Re Magi si utilizzano uvetta, mandorle e granella di zucchero.

Vediamo come realizzare la Corona dei Re Magi con la ricetta classica e nella versione vegana, ossia senza burro, latte e uova.

Corona dei Re Magi: ricetta tradizionale

Ingredienti per uno stampo rotondo da 24 cm di diametro:

  • 500 g di farina bianca;
  • 60 g di burro;
  • 80 g di zucchero bianco;
  • un panetto di lievito di birra;
  • 225 ml di latte;
  • 1 uovo intero;
  • 50 g di uvetta;
  • 20 g di mandorle a scaglie;
  • 20 g di granella di zucchero.

=> Scopri come sostituire il burro nei dolci vegan


Fate sciogliere il burro. Mescolate la farina con lo zucchero, quindi unite al centro il lievito di birra sciolto nel latte tiepido e il burro fuso.Unite infine l’uovo e amalgamate tutti gli ingredienti fino a ottenere una pasta liscia ed omogenea. Unite l’uvetta e quindi fate lievitare l’impasto in un luogo tiepido. Fate lievitare per circa 2 ore. A questo punto, prelevate dall’impasto 8 porzioni di circa 40 g l’una e fatene delle palline. Con l’impasto rimasto, formate una palla e disponete al centro di uno stampo antiaderente rotondo da forno. Disponete le palline più piccole tutte intorno. Fate lievitare la Corona dei Re Magi per altri 30 minuti. Decorate quindi con le mandorle in scaglie e la granella di zucchero, infine cuocete in forno caldo a 180 °C per 40 minuti circa. Sfornate e fate raffreddare.

La ciambella dei re magi: ricetta vegana

Ingredienti per uno stampo rotondo da 24 cm di diametro:

  • 500 g di farina bianca;
  • 100 ml di acqua;
  • 230 ml di latte di soia;
  • 80 g di zucchero bianco;
  • un panetto di lievito di birra;
  • 50 g di uvetta;
  • 20 g di mandorle a scaglie;
  • 20 g di granella di zucchero.

=> Scopri le proprietà del latte di soia


Mescolate la farina con lo zucchero, quindi unite al centro il lievito di birra sciolto nel latte di soia tiepido e il burro vegetale fuso. Unite infine l’acqua poco alla volta e amalgamate tutti gli ingredienti, fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea. Unite l’uvetta e poi fate lievitare l’impasto in un luogo tiepido, almeno per due ore. Prelevate dall’impasto 8 porzioni di circa 40 g l’una e fatene delle palline. Con l’impasto rimasto formate una palla e disponete al centro di uno stampo antiaderente rotondo da forno. Disponete le palline più piccole tutto intorno. Fate lievitare la Corona dei Re Magi per altri 30 minuti. Decorate quindi con le mandorle in scaglie e la granella di zucchero e cuocete in forno caldo a 180 °C per 40 minuti circa. Sfornate e fate raffreddare.

Entrambe le versioni, sia vegana che tradizionale, portano alla preparazione di un piatto ricco. Una porzione servita a fine pasto dovrebbe pesare circa 30-40 g e sarebbe più indicato, per non appesantirsi, evitare nel corso del pranzo o della cena stessa di consumare pane come accompagnamento.

Il periodo delle feste è sempre un’occasione per mangiare in compagnia, nonché piatti più ricchi ed abbondanti del solito, ma è anche il periodo ideale per approfittare di maggior tempo per l’attività fisica: anche dopo il pranzo dell’Epifania, è consigliato favorire la digestione e bruciare le calorie in eccesso con una passeggiata.

6 gennaio 2017
Lascia un commento