Un’incredibile avventura quella capitata al gatto Copycat, scappato di casa per un lungo anno lasciando soli i suoi anziani proprietari. Alan e Edna Griffiths, di 78 e 81 anni, erano soliti accompagnare il felino presso il St George’s Veterinary Practice a Bushbury. Ma una visita di routine si è trasformata in una fuga rocambolesca, che ha visto il gatto prendere la porta dello studio e guadagnare la strada rischiando l’investimento da parte di un bus.

I due non si sono persi d’animo e hanno attivato una vera e propria caccia al tesoro, seguendo tutte le segnalazioni di amici e vicini. Non soddisfatti, hanno pubblicato annunci sui giornali di zona, fatto scattare un passaparola serrato, distribuito volantini e affisso più di 200 cartelli con la foto di Copycat. Una ricerca speranzosa attraverso ogni condizione meteo possibile e all’inseguimento di ogni traccia. Tutte le segnalazioni giunte alla coppia hanno permesso di creare una sorta di itinerario, un percorso che il gatto ha seguito durante tutto l’anno.

Ma dopo sei mesi di ricerche la coppia non ha ottenuto risultati concreti e Copycat è lentamente scivolato nel ricordo, nel dolore della perdita. La svolta era in agguato, grazie a Michael e Veronica Shepherd i quali, avvicinato con cautela il micio, l’hanno condotto nello stesso centro veterinario da dove era fuggito. La presenza del gatto ha fatto scattare un campanello d’allarme nella mente di un’infermiera, che lo ha riconosciuto e associato all’esemplare del cartello presente in sala d’attesa.

Una telefonata ha riportato la famiglia Griffiths in studio e permesso loro di riabbracciare l’adorato gatto. Nonostante il trascorrere del tempo la coppia non aveva perso le speranze, confidava ancora nel ritrovamento di Copycat. Dopo la visita il micio è risultato in salute, ben nutrito e curato. Secondo le segnalazioni della famiglia Shepherd, il gatto è stato curato da una donna del loro quartiere, quindi una volta giunto all’interno del loro giardino è stato condotto dal veterinario per una visita. Le buone condizioni di salute hanno evidenziato il buon cuore di molte persone che, in questo anno, si sono prese cura di lui.

19 novembre 2013
Immagini:
Lascia un commento