Neydi e Carlos Romero hanno un modo davvero originale per festeggiare l’anniversario di nozze: ogni anno adottano un cane. Una scelta importante che celebra nel modo migliore la vita e l’amore. La coppia, che vive nello stato americano del Texas, ha aperto la porta di casa a tre cani. Tre nuovi amici tanti quanti gli anni di matrimonio fino a ora festeggiati, e non sembrano intenzionati a smettere.

A rendere pubblica la loro scelta è stata la sorella di Neydi, Odalis, che ha condiviso alcuni scatti via Twitter. La presenza dei quadrupedi ha portato gioia e allegria in casa, ma ha anche aiutato i due a diventare più responsabili e attenti, più pazienti e amorevoli. Un buon modo per imparare ad assumersi impegni, portandoli a termine, magari in funzione dell’arrivo di un figlio.

=> Scopri il Pastore australiano


Odalis è innamorata dei tre cagnolini che considera suoi nipotini, Teddy, Captain e Chewy sono tre quadrupedi molto amati. La giovane spera che, condividendo le gesta della sorella e del marito, in tanti si sentano ispirati e vogliano emularli. La decisione di adottare è nata per caso, dal desiderio d’infanzia di Neydi di accogliere un cane in casa. L’arrivo di Captain è sopraggiunto in concomitanza del primo anniversario, come sorpresa di Carlos per la moglie. L’Australian Shepherd è diventato subito il compagno di giochi della donna, un quadrupede curioso, indipendente, affettuoso e fedele. E ama rincorrere le palline nel prato.

=> Scopri il Beagle


Il secondo anno di nozze ha stabilito l’arrivo di Teddy, mix Labrador e Beagle, scoperto su Craigslist in cessione gratuita. L’animale era sottopeso e infestato dai vermi, ma dopo le cure giuste è rifiorito mostrando un’indole allegra, giocosa e desideroso di corse e baci. Infine l’ultimo arrivato, Chewy, un mix Pastore tedesco e Husky recuperato da un amico che non poteva più occuparsene. La coppia però invita la gente a non acquistare o accogliere cani considerandoli oggetti o regali. Ogni quadrupede possiede una propria personalità e necessità, nonché un preciso carattere che va compreso e rispettato. I due, che un giorno vogliono aprire un rifugio per cani abbandonati, per il momento puntano a un massimo di cinque cani. Ma chissà cosa riserverà loro il futuro.

13 luglio 2017
Fonte:
Lascia un commento