La Renault-Nissan Alliance ha annunciato la sua partecipazione alla COP21 di Parigi, la conferenza sul clima in programma per il 7 e l’8 dicembre 2015. In una nota la partnership franco-giapponese, leader nella mobilità elettrica, ha comunicato che metterà a disposizione degli ospiti del summit internazionale una flotta di 200 auto elettriche con l’obiettivo di ridurre le emissioni degli spostamenti delle varie delegazioni.

L’accordo tra la Renault-Nissan Alliance e il segretario generale della COP21 è stato siglato ieri. Le auto elettriche verranno messe a disposizione dei delegati provenienti da tutto il mondo dal 30 novembre all’11 dicembre, giorni in cui a Parigi sono attese oltre 20 mila persone da 195 diversi Paesi.

Per la prima volta l’Organizzazione delle Nazioni Unite ha deciso di servirsi di una flotta 100% elettrica per garantire il trasporto a basso impatto dei delegati. Le auto elettriche della flotta sono la Renault ZOE, la Renault Kangoo ZE, la Renault Fluence ZE, la Nissan LEAF e la Nissan e-NV200.

I veicoli saranno a disposizione dei delegati 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Gli ospiti della conferenza potranno utilizzare le auto elettriche, insieme o in alternativa ai mezzi pubblici, per raggiungere la sede principale dei colloqui o altri luoghi in cui si svolgeranno dibattiti e convegni sui cambiamenti climatici.

Per agevolare il rifornimento dei mezzi la Renault-Nissan Alliance ha già siglato degli accordi con diverse compagnie francesi per l’installazione di 50 stazioni di ricarica, alimentate al 100% da elettricità prodotta da fonti rinnovabili. Grazie alla ricarica superveloce le batterie delle auto elettriche completamente scariche recupereranno in soli 30 minuti l’80% della carica iniziale.

L’accordo con la Renault-Nissan Alliance è stato salutato positivamente da Laurent Fabius, presidente della COP21. Fabius ha spiegato che la flotta elettrica è un ulteriore passo nella direzione di un grande evento a zero emissioni.

Carlos Ghosn, CEO della Renault-Nissan Alliance, ha colto l’occasione per invitare i leader politici ad accelerare in tutto il mondo la transizione verso una mobilità elettrica. Per Ghosn:

I veicoli elettrici rappresentano una soluzione pratica, conveniente ed efficiente per spostarsi, con un impatto positivo sul clima e sulla qualità dell’aria delle città.

28 maggio 2015
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento