Balzo in avanti per il Contatore Fotovoltaico del GSE, che registra le installazioni di fotovoltaico e il loro costo in incentivi dal primo al Quinto Conto Energia. Se giovedì scorso la potenza installata si fermava a 15,6 GW, adesso è oltre i 16,6 GW. L’impennata dipende dal fatto che sono stati inseriti nel conteggio anche gli impianti iscritti al primo registro del Quinto Conto.

Gli impianti, cioè, che avendo una potenza superiore ai 12 kW necessitavano di un passaggio dalla graduatoria del GSE. Anche se, alla fine, non si è trattato di una vera graduatoria visto che le richieste di incentivo sono state inferiori all’offerta a causa del calvario burocratico necessario per iscriversi al registro.

Alla fine, a entrare in graduatoria, sono stati 3.620 impianti per una potenza complessiva di 966,5 MW e un costo annuo di 90,4 milioni di euro a fronte dei 140 milioni disponibili. Degli impianti a registro, però, ben 2961 sono ancora da allacciare in rete per una potenza di 672 MW e un costo di 71,7 milioni.

Il prossimo passo sarà l’apertura del secondo registro GSE, che originariamente prevedeva una disponibilità di 120 milioni di euro ai quali andranno aggiunti i 50 milioni non assegnati con il primo. Questi 170 milioni, uniti al fatto che il precedente registro è andato semideserto, potrebbero rivitalizzare l’interesse degli investitori nei confronti degli impianti più grandi.

15 ottobre 2012
Fonte:
GSE
Lascia un commento