Per allevare una tartaruga di acqua dolce è indispensabile munirsi di una vaschetta di vetro o di plastica dai bordi alti, che contenga qualche pietra e un pò d’acqua. Le nostre piccole amiche amano nuotare, ma anche soggiornare sulle piccole pietre per prendere una boccata d’aria rilassante.

L’acqua deve rimanere pulita, quindi è meglio cambiarla quotidianamente per preservare la loro salute e l’ambiente dove vivono. Amano i gamberetti di acqua dolce, dal formato mini, facilmente reperibili nei negozi specializzati. Ma non sono animaletti ingordi, quindi non bisogna esagerare con le porzioni. Sono amiche pacifiche che provano affetto e gratitudine, e come ogni animale domestico sono fedeli e nel loro piccolo affettuose.

Ovviamente la loro è una crescita costante, quindi anche la vaschetta dovrà essere adeguata e sostituita in base alle dimensioni raggiunte. Possiedono una longevità leggendaria, possono vivere fino a 50 anni, e per questo molti tendono a disfarsene abbandonandole in laghetti e fiumi. In caso di difficoltà è meglio garantirgli un futuro in un centro specializzato, oppure in un rifugio.

La loro intelligenza è reale, infatti dimostrano di riconoscervi e di individuare la scatola del cibo anche a distanza. La gioia con la quale accoglieranno le porzioni verrà esternata attraverso tuffi e piroette. Crescendo anche l’alimentazione si modificherà, e dovrete aggiungere gamberoni, insalatone e verdura, rimanendo però leggera e priva di grassi.

2 aprile 2012
In questa pagina si parla di:
Fonte:
I vostri commenti
Viola Yael, lunedì 12 giugno 2017 alle14:22 ha scritto: rispondi »

Salvatore dovrebbe consultare il suo veterinario, oppure uno negozio specializzato in materia. Ci faccia sapere grazie

Salvatore , sabato 3 giugno 2017 alle13:21 ha scritto: rispondi »

salve volevo sapere se e normale che la mia tartaruga stia ancora dormendo in questo periodo, il suo guscio non e piu duro come prima gli occhi sono come 2 palle bianche, pero si muove nuota poi prende delle lunghe pause come se stesse in letargo e non mangia, la tartaruga ha 3 anni se qualcuno puo aiutarmi grazie

valter, mercoledì 21 settembre 2016 alle9:19 ha scritto: rispondi »

Ho una tartaruga acquatica di circa 4 - 5 anni lasciatami da mio nipote da due mesi. Viveva in una stanza semibuia sola senza vedere persone solo quando la governavano. Ora, tenendola a contatto con noi, appena ci vede vuole uscire dalla vaschetta. Lo abbiamo fatto, gira tutta la casa, viene a mangiare in mano, e quando mia moglie si avvicina per rimetterla in vaschetta,scappa. Praticamente vorrebbe stare sempre fuori, va dietro al mio pappagallo - un ara - come un cagnolino. Spesso cerca un angolino buio per dormire. Sono due giorni che si è appartata in camera nostra senza mangiare, può essere in letargo? E se si la devo rimettere in vaschetta e metterla al buio o le lascio dov'è magari coprendola con carta o stracci? Sarei grato di una esaudiente risposta perchè amo gli animali, ne ho diversi, ma la tartaruga non l'ho mai avuta. Grazie per quel che mi potete consigliare, saluti.

alessandro, lunedì 4 luglio 2016 alle11:40 ha scritto: rispondi »

buongiorno io avevo una tartaruga da circa 10 anni,qualche giorno fa come tutte le mattine sono andato a dargli da mangiare,ma purtroppo l'ho trovata mortann so cosa ossa essere successo.l'unica cosa che posso dire e che qualche sera prima la mia compagnia aveva sentito dei strani lamenti che faceva la tartaruga.vi sarei molto grato se mi poteste dare una risposta.P.S.aveva ancora il riscaldatore nell acqua visto che fino a qualche giorno fa era ancora freddo.nn è che è morta x il caldo? anche se l'acqua era sempre a temperatura ambiente mai troppo fredda e troppo calda.grazie

Cla, venerdì 15 aprile 2016 alle13:35 ha scritto: rispondi »

Ciao , ho comprato circa un anno fa 2 tartarughe d'acqua. Purtroppo un mese fa una è morta , e adesso quella che è rimasta sta sempre nascosta. Mangia sempre con molta voracità , ma credo si senta sola. Vorrei prendere una compagnia ma le tartarughe che ho trovato nei negozi specializzati sono almeno 2 volte più piccole della mia! Mi hanno detto, tra l'altro, che la mia potrebbe essere aggressiva nei confronti della nuova arrivata. Mi piacerebbe capirci di più. Ne sapete qualcosa?

Lascia un commento