Balzato agli onori della cronaca per uno scatto fotografico pubblicato in Rete, un piccolo coniglio bianco è diventato velocemente una star del Web, grazie alle sue incredibili doti di acrobata. Ospite dello zoo della città cinese di Liuzhou, nella provincia di Guangxi, il mini roditore è stato immortalato mentre cammina sulle zampe anteriori. Un’andatura del tutto particolare e innaturale per l’animaletto, tanto che in molti sono accorsi per osservare da vicino la stana posa. C’è chi sostiene che il coniglio sia un circense naturale, ma la realtà pare nasconda una velo di tristezza.

Secondo alcune fonti il coniglietto è costretto a camminare in questo modo per una disabilità congenita alle zampe anteriori, particolarità fisica che gli impedisce di deambulare su tutte e quattro le zampe. Probabilmente contrario alla scelta dell’immobilità, il minuscolo coniglietto pare abbia deciso di sorreggersi solo sulle zampe anteriori. Questo fatto ha catturato un’incredibile folla di estimatori, accorsi in massa per sostenere la sua tenacia e temerarietà. C’è chi lo ha ribattezzato il “coniglio forte” per aver affrontato con coraggio la menomazione, averla osservata da tutti i punti di vista fino a rivoluzionare le regole della natura.

Invece un portavoce dello zoo è certo che il coniglio sia in grado di camminare correttamente, quindi fingendo una disabilità che forse non gli appartiene. In molti non hanno però gradito la sua presenza all’interno della struttura, spazio non adatto per ospitare un coniglio comune. E neppure la decisione di sfruttarne l’immagine per catturare nuovi visitatori, attratti dalla particolare camminata. La realtà dei fatti è forse più dolorosa perché il piccolo pare non sia nato presso la struttura, ma sia stato acquistato come cibo per i rettili presenti all’interno dello zoo. La sua disabilità, presunta o reale, la sua capacità di camminare a testa in giù gli ha in realtà salvato la vita. All’interno della sfortunata concatenazione degli eventi della sua esistenza, il piccolo ha forse trovato la sua dimensione e, con uno stratagemma ingegnoso, anche la sua salvezza finale.

19 febbraio 2015
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento