Con Verdier si gira il mondo in ecocamper

Per chi ha scelto di andare in vacanza con un camper eco-compatibile basta mettere mano al portafoglio e staccare un assegno di 129.000 dollari. Tanto costa il modello Solar Power eco-camper che è opera del progettista franco-canadese Alexander Verdier, ispirato nella sua creazione dall’idea di una riconciliazione dell’essere umano con la natura.

Disponibile anche nella versione Ground Power Microbus che può ospitare fino a 6 passeggeri, il caravan ha una estetica accattivante, stile vecchio furgone Volkswagen, ed è accessoriato con due gazebo, porta girevole con angolo cottura e tavolo, mobili pieghevoli, frigorifero, congelatore e aria condizionata.

Il suo carattere di veicolo a basso impatto ambientale è dato dal fatto di essere equipaggiato con un motore ibrido a quattro cilindri che può contare sullo sfruttamento dell’energia solare grazie ai pannelli fotovoltaici disposti sul tetto.

L’energia elettrica così prodotta va ad alimentare batterie deep cycle e device interni. Il sistema Sun Tracker di cui è dotato serve peraltro a posizionare i pannelli in modo da ottenere una resa energetica ottimale.

Dispone dulcis in fundo di un navigatore satellitare e di un computer di bordo integrato nel cruscotto a destra del guidatore che permette di ascoltare musica e collegarsi ad Internet.

1 dicembre 2008
Lascia un commento