Cometa di Natale: visibile in cielo da metà dicembre, ecco quando

Il periodo natalizio mette in risalto l’anima più tenera e “poetica” di ognuno di noi, ma quest’anno ci sarà un motivo in più per vivere il clima di festa e di buoni sentimenti osservando il cielo e magari, perché no, esprimere anche qualche desiderio. L’occasione è data dal passaggio della Cometa di Natale, un corpo celeste che ogni cinque anni torna a farci compagnia arricchendo la volta stellata di dicembre con la sua aurea di fascino e magia.

Conosciuta in codice come 46P/Wirtanen, dal nome dell’astronomo Carl Alvar Wirtanen che la scoprì nel 1948, la Cometa di Natale si sta avvicinando alla Terra da cui si trova al momento ad “appena” 18 milioni di chilometri: una distanza sufficiente per poter essere vista ad occhio nudo osservando in direzione della costellazione della Fornace.

=> Leggi cosa inserire nel cesto di Natale vegan

Dopo il suo incontro ravvicinato con il Sole previsto il 12 dicembre, la Cometa di Natale e la sua caratteristica chioma verde raggiungeranno la distanza minima dal nostro Pianeta il giorno 16, quando si troveranno a circa 11,5 milioni chilometri da noi. Sarà a quel punto che si raggiungerà il massimo della visibilità durante tutta la notte, con l’unica incognita dovuta alla luminosità della Luna la quale potrebbe, almeno in parte, impedirne una soddisfacente osservazione senza appositi strumenti.

Per chi volesse comunque godere della bellezza offerta dal cielo notturno, dicembre si conferma uno dei mesi più indicati. Nel periodo tra il 10 e il 15 dicembre, durante le ore di buio si potranno osservare numerose stelle cadenti all’altezza della costellazione dei Gemelli, per uno spettacolo naturale che prevede il passaggio di circa un centinaio di meteore all’ora e quindi in grado di fare la gioia degli appassionati.

3 dicembre 2018
Immagini:
Lascia un commento