Combattere la sbornia: rimedi naturali

Può capitare a tutti, soprattutto nel corso di una serata con gli amici, di alzare fin troppo il gomito. Complice l’occasione sociale, e una riduzione della propria capacità di controllo, un drink chiama l’altro e si finisce per ubriacarsi. Non bisognerebbe mai esagerare con il consumo di alcolici, poiché possono avere degli effetti devastanti per l’organismo sia nel breve che nel lungo periodo, eppure non succede di rado di cadere nel tranello dell’ebrezza dovuta a qualche bicchiere in più. Gli effetti più fastidiosi si verificano però la mattina successiva, quando il risveglio potrà risultare traumatico con una sensazione di pesantezza alla testa, emicrania, nausea e difficoltà a mantenere la concentrazione. Esistono, tuttavia, dei rimedi naturali per smaltire più velocemente la sbornia?

Naturalmente esistono molti alimenti, così come altri ritrovati, che permettono di accelerare la fase di recupero delle energie e della lucidità. Questi consigli, tuttavia, non devono essere sostitutivi di eventuali indicazioni fornite dal medico, né essere considerati come una giustificazione per alzare il gomito troppo frequentemente. Per questo motivo, le informazioni di seguito riportate hanno un carattere unicamente illustrativo.

Idratazione

Bere acqua

Il primo consiglio per smaltire velocemente i postumi di una serata di eccessi, il cosiddetto hangover, risiede nella corretta idratazione dell’organismo. Bere molta acqua, infatti, permette al corpo di recuperare il corretto equilibrio dei suoi liquidi, nonché di eliminare più facilmente le tossine responsabili del malessere, tramite la sudorazione e la minzione.

=> Scopri quanti bicchieri d’acqua bere al giorno


Non esistono dosi consigliate, o che possano risultare più efficaci, l’importante è mantenere un buon livello d’idratazione, consumando almeno 2 litri di acqua ogni giorno. Allo stesso modo, non bisogna esagerare nella speranza di risolvere la problematica più velocemente: l’eccesso d’acqua potrebbe portare a un risultato opposto rispetto a quello sperato.

Frutta e verdura

Banane

Frutta e verdura sono certamente amiche di un organismo in forma, sano, idratato e rinvigorito grazie a vitamine e sali minerali. Questa evidenza risulta valida anche nel caso di un ubriacatura, quando l’alcol porta a un consumo veloce delle risorse immagazzinate e necessarie per il corretto funzionamento dell’organismo. L’abuso di alcolici, ad esempio, può determinare una veloce diminuzione dei livelli di potassio, un minerale essenziale per il benessere, il funzionamento della muscolatura e delle attività del cervello. Per questa ragione, in caso di postumi al risveglio, può essere utile consumare un paio di banane per ripristinare le riserve di questo minerale nell’organismo.

Utilissimi sono anche i succhi di frutta che, oltre a reidratare l’organismo, offrono la possibilità di recuperare sul fronte delle vitamine. Quelli agli agrumi sono certamente i più indicati poiché, oltre al loro naturale effetto antiossidante, regalano un’ampia disponibilità di vitamina C, essenziale per riportare l’organismo e il sistema immunitario alla sua regolarità.

=> Scopri perché gli asparagi sono utili contro la sbornia


Anche la verdura a foglia verde garantisce buoni risultati contro la sbornia, poiché ricca di vitamine come la C e la E, utili per limitare l’azione di disturbo dell’alcol sulle cellule, nonché per l’apporto di triptofano, un precursore della serotina e quindi ideale sia per rinvigorire il tono dell’umore che per ridurre emicrania e altri disturbi. Oltre ai classici sempre presenti in frigorifero, come ad esempio la lattuga, sembra che anche gli asparagi possano rappresentare un buon alleato per combattere la sbornia.

Miele

Miele

Tra i vari rimedi naturali adatti per sconfiggere i postumi di una notte brava, il miele rappresenta un alleato senza pari. Oltre a essere un alimento dolce e gustoso, nonché ricco di antiossidanti, offre un buon apporto di potassio e una carica di energia immediata, essenziale per vincere il classico cerchio alla testa.

=> Scopri gli usi alternativi del miele


Di recente, secondo alcune indagini condotte dalla Royal Society of Chemistry, è emerso come il miele possa essere addirittura la risorsa di prima linea per battere la sbornia: al risveglio, di conseguenza, via libera a un paio di fette di pane bianco su cui spalmare questo prezioso nettare.

5 maggio 2018
Immagini:
Lascia un commento