Carl Moore, agile 73enne californiano, ha deciso di difendere i suoi due cani dall’attacco di un orso. Senza timore alcuno ha affrontato l’animale e, con un pugno in pieno muso, l’ha allontanato dai suoi due amici a quattro zampe, mettendoli definitivamente in salvo. L’uomo, impegnato in una riunione in un cantiere con due suoi dipendenti, è stato attirato dall’abbaiare forsennato dei suoi due animali, Lacy un Chihuahua di 12 anni e Bailey un Labrador di 15 anni. I due arzilli cagnolini erano impegnati ad affrontare il plantigrade che aveva evidentemente superato i confini del territorio, forse alla ricerca di cibo e nutrimento.

In un primo momento i tre uomini hanno cercato di attirare l’attenzione dell’orso, per distogliere il suo interesse dai cani e spaventarlo. Ma, visto il fallimento del gesto, Carl ha deciso per un’azione risolutiva e in prima persona, affrontando direttamente il maxi animale. Con un passato di Marines, pugile e buttafuori nei locali notturni del Texas, l’uomo non ha mostrato timore alcuno e con un pugno deciso ha allontanato l’animale dalla proprietà.

I testimoni dell’accaduto possono confermare il coraggio dell’uomo che, nonostante tutto, non esiterebbe a ripetere il gesto. Come confermato dallo stesso Carl, i due cani sono parte integrante della sua vita e della sua famiglia, elementi fondamentali che protegge con tutto il suo affetto e amore. L’uomo ha potuto dimostrare anche in passato la sua forza, grazie ai ruoli intrapresi, per questo ha messo da parte la paura e si è diretto sicuro verso l’animale. Nonostante la polizia locale abbia concesso all’ex pugile il permesso di sparare a eventuali animali aggressivi, lo stesso Carl Moore preferisce evitare soluzioni così cruente senza imbracciare armi letali. I due anziani cagnolini, pronti a sfidare l’orso per difendere la proprietà, ora si godono l’amore e la protezione del proprietario al sicuro della loro abitazione e lontani da eventuali pericoli.

4 maggio 2015
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento