L’igiene orale è d’assoluta importanza per mantenere denti, gengive e bocca in salute. Alcuni rimedi naturali possono essere molto utili per intervenire una volta che il danno si è prodotto, ma come sempre resta la prevenzione il miglior modo di affrontare i problemi. Ecco che un collutorio fatto in casa può fornire un aiuto importante in questa direzione e offrire in più un risparmio economico rispetto alle alternative in commercio.

Il collutorio che si può trovare di norma sui banchi di qualsiasi supermercato potrebbe inoltre provocare pesanti rischi per la salute, secondo quanto riferisce un rapporto apparso sul Dental Journal of Australia nel 2009 e riportato anche sulle pagine del Daily Telegraph.

Il riferimento è al contenuto di alcol presente in questi prodotti, che stazionando per un tempo maggiore rispetto a quanto accade per vino, birra e altri alcolici (oltre ad esservi in proporzioni maggiori rispetto alle bevande) potrebbe rappresentare una fonte di rischio per lo sviluppo di tumori al cavo orale. I ricercatori hanno inoltre sostenuto che il rischio sarebbe fino a cinque volte maggiore per i non fumatori e coloro che non sono bevitori abituali.

In funzione di questo verranno consigliati collutori che non contengono alcol, ma rimedi naturali ad azione antibatterica e antisettica. Spesso comparirà tra gli ingredienti il sale, che permetterà al composto di durare un po’ più a lungo. Una maggiore durata sarà possibile anche conservando il collutorio in frigorifero, meglio se in una bottiglietta di vetro o plastica.

Collutorio naturale senza alcol

Collutorio al basilico

  • Ingredienti: Mezzo litro d’acqua, foglie di basilico (35 grammi se secche, 100 gr. nel caso siano fresche) e un pizzico di sale. Possibile integrare con un cucchiaio di bicarbonato;
  • Preparazione: Versare l’acqua in un pentolino insieme con le foglie di basilico, portando poi il liquido a ebollizione. Una volta raggiunta attendete 10 minuti e aggiungete il sale. A questo punto filtrate il tutto e lasciate raffreddare prima di utilizzarlo.

Collutorio alla salvia

  • Ingredienti: Mezzo litro d’acqua, foglie di salvia (25 grammi se secche, 50 gr. nel caso siano fresche) e un pizzico di sale. Possibile integrare con un cucchiaio di bicarbonato;
  • Preparazione: Riempire un pentolino con l’acqua aggiungendovi le foglie di salvia e portare a ebollizione. Una volta a questo punto aggiungere il sale ed eventualmente il bicarbonato, spegnere il fuoco e chiudere con un coperchio. Quando il contenuto si sarà raffreddato andrà filtrato e versato in una bottiglietta di vetro o plastica per allungarne la durata.

Collutorio al bicarbonato e oli essenziali

  • Ingredienti: Acqua (mezzo litro), bicarbonato (1 cucchiaio), olio essenziale di menta (2 gocce), tea tree oil (2 gocce) e un pizzico di sale. Possibile sostituire il tea tree oil con l’olio essenziale di salvia, malaleuca o chiodi di garofano;
  • Preparazione: Molto semplice realizzare questo collutorio, in quanto non necessita di bollitura preliminare o particolari tecniche. Sarà semplicemente mescolare gli ingredienti e conservarli all’interno di una bottiglia di vetro o plastica.

Collutorio ai chiodi di garofano e aceto di mele

  • Ingredienti: Acqua (un po’ più di mezzo litro), aceto di mele (2 cucchiai), alcuni chiodi di garofano, mezzo cucchiaio di foglie di malva e un pizzico di sale;
  • Preparazione: Mettete l’acqua in un pentolino, inserendovi insieme anche i chiodi di garofano e la malva. Portare a ebollizione e mantenere in infusione per circa 5-10 minuti. Una volta freddo unitevi l’aceto, il sale e filtrate il tutto.

Collutorio alla propoli

  • Ingredienti: Acqua (100 ml), oli essenziali di eucalipto e menta piperita (5 gocce ciascuno), estratto idroglicerico di Propoli (50 gocce)
  • Preparazione: Come nel caso del collutorio al bicarbonato e oli essenziali, anche qui la preparazione risulta molto semplice. Basterà mescolare insieme gli ingredienti e conservarli in un recipiente di vetro o plastica ben chiuso.

6 febbraio 2014
I vostri commenti
margaret, lunedì 19 ottobre 2015 alle23:02 ha scritto: rispondi »

scusate, ma la melaleuca non è la stessa cosa del tea tree?!

lella, lunedì 17 agosto 2015 alle0:19 ha scritto: rispondi »

sono contenta della vostra ricetta per il collutorio fatto in casa domani lo preparo grazie

enza, venerdì 4 aprile 2014 alle15:18 ha scritto: rispondi »

Ottima l'idea del collutorio fai da te, tutto ciò che può minimizzare i rischi per la nostra salute ben venga.

vito, venerdì 7 febbraio 2014 alle23:36 ha scritto: rispondi »

sono molto contento che si ritorni ai rimedi naturali.

Lascia un commento