Collutori con alcol: aumentano rischio tumori a bocca e gola

L’utilizzo ripetuto di collutori a base di alcol aumenta il rischio di tumori alla gola e alla bocca. A lanciare il nuovo allarme lo studio condotto dal Dr. David Conway della University of Glasgow Dental School, una pratica che indebolirebbe le difese naturali del cavo orale dalle gravi patologie.

I danni maggiori dall’utilizzo di collutorio contenente alcol sarebbero riferiti, secondo quanto pubblicato sulla rivista Oral Oncology, soprattutto a coloro che soffrono di gengive sanguinanti. Ad essere indebolito è in particolare il rivestimento che protegge i tessuti del cavo orale dall’aggressione delle sostanze che provocano tumori alla gola, alla bocca come anche all’esofago.

La ricerca è stata condotta dal Dr. Conway, insieme con altri colleghi europei, interessando 1.962 malati tumorali e 1.993 soggetti sani residenti in 13 Paesi. Malgrado i dati diffusi siano stati ritenuti non conclusivi dal professor Damien Walmsley della British Dental Association, il Dr. Conway è certo dei risultati ottenuti, in linea con un precedente studio condotto in Australia nel 2009:

Non consiglio l’utilizzo di collutorio come pratica quotidiana costante, punto e basta. Ci sono occasioni e condizioni per le quali un dentista potrebbe prescrivere l’impiego di un collutorio, ad esempio per un paziente che ha scarsa salivazione a causa di una particolare condizione o terapia farmacologica seguita.

Per me ad ogni modo tutto quello che serve è una pulizia con spazzolino e dentifricio al fluoro insieme all’utilizzo di filo interdentale e a controlli medici periodici.

4 aprile 2014
Fonte:
Lascia un commento