Colesterolo: rimedi naturali per mantenerlo nella norma

Il colesterolo è uno dei valori del sangue di cui si sente più spesso parlare. Questo perché un suo livello troppo elevato può risultare un fattore di rischio nei confronti di malattie cardiovascolari quali ad esempio arteriosclerosi, infarto e ictus. Un disturbo che nei casi più lievi è possibile trattare utilizzando i rimedi naturali.

Utile nell’organismo, purché entro determinati livelli soglia, il colesterolo è un elemento necessario alla costituzione delle membrane cellulari nonché alla crescita e divisione delle cellule stesse, all’interno del fegato consente la produzione di bile mentre è inoltre utilizzato per il rilascio di ormoni steroidei quali ad esempio il testosterone, l’estradiolo e l’aldosterone.

L’esclusiva positività dell’azione offerta dal colesterolo è però come detto garantita soltanto entro determinati livelli di tale sostanza nel sangue. Superate queste soglie possono verificarsi pericolosi fenomeni come ictus e infarto, la cui insorgenza può essere legata alla formazione di placche all’interno dei vasi sanguigni, dalle quali derivata una ridotta circolazione del sangue nel tratto interessato e nei casi più gravi una vera e propria interruzione del flusso.

Rimedi naturali e alimentazione

La frutta secca fornisce, noci e uva passa in particolare, un ottimo aiuto naturale nel combattere gli eccessi di colesterolo nel sangue. Il loro consumo favorisce, ricordiamo sempre entro il volume consigliato di circa 28 grammi al giorno, un minore livello di colesterolo HDL e una riduzione del rischio di patologie derivate come occlusione dei vasi sanguigni e altre malattie cardiovascolari.

In aiuto per il controllo dei livelli di colesterolo, in particolare di quello LDL, anche una delle varietà meno note eppure molto salutari di tè, il Pu-Erh. Definito secondo la tradizione cinese “tè rosso”, questo infuso fornisce un supporto nel tenere entro i livelli di guardia non soltanto questa sostanza, ma anche i valori dei trigliceridi nel sangue.

Riguardo l’alimentazione è importante il consumo di frutta e verdura, cercando quando possibile di rispettare le disponibilità stagionali. In questo senso molto utili per il controllo di colesterolo e trigliceridi si rivelano le fragole, il kiwi e agli alimenti tipici del mangiare sano come fagioli e cipolle.

Attività fisica e consigli utili

Utili in generale tutti quegli alimenti che contengono acidi grassi salutari come gli Omega-3 e gli Omega-6. Tra questi la già citata frutta secca, l’olio d’oliva e il pesce azzurro.

Un’attività fisica leggera, ma costante come ad esempio una camminata all’aria aperta, circa un’oretta al giorno per almeno tre volte a settimana. Un aiuto può arrivare anche dalla pratica yoga e dall’interruzione di alcune pratiche nocive come il fumo.

9 aprile 2014
I vostri commenti
mirian, sabato 14 gennaio 2017 alle20:10 ha scritto: rispondi »

Puoi dirmi come si fa questo infuso con le foglie di olivo. Colesterolo 324 LDL . Grazie

nicola, venerdì 6 gennaio 2017 alle14:17 ha scritto: rispondi »

i dolci da evitare x il colesterolo

adriana, giovedì 12 febbraio 2015 alle6:51 ha scritto: rispondi »

Salve sono Adriana,scrivo la testimonianza di mia mamma che a 78 anni ha abbassato la glicemia e colesterolo con un rimedio naturale,un infuso estratto dalle foglie di ulivo!

Silvano, venerdì 24 ottobre 2014 alle10:17 ha scritto: rispondi »

Buongiorno , soffro di diabete con glicemia media 130, colesterolo 230 e trigliceridi appena sopra media cosa potrei prendere per tenere naturalmente tutto sotto controllo ? Grazie.

Lascia un commento