Una colazione abbondante prima del volo può ridurre i fastidi da jet lag. Il consiglio arriva dal Giappone ed è fornito dai ricercatori della Yamaguchi University, secondo i quali sarebbero soprattutto i cibi a base di carboidrati a permettere di affrontare meglio i disagi legati al volo.

Grazie ai carboidrati di solito assicurati dalla colazione sarebbe quindi possibile contribuire a riportare alla normalità il ciclo del sonno e permettere di superare quindi il “jet lag”.

Non soltanto però queste sostanze sarebbero alla base del rimedio proposto dai ricercatori giapponesi, ma in generale quegli alimenti che stimolano una forte risposta insulinica. Come ha spiegato il Dr. Makoto Akashi, uno degli autori dello studio, che aggiunge come anche il normale alternarsi di luce naturale e buio sia di grande impatto.

Importante quindi sarebbe la gestione dei pasti prima del volo e in particolare lo stimolo del rilascio di insulina. Attenzione però deve essere posta, sottolinea lo stesso ricercatore, nel trattamento di soggetti che soffrono di insonnia.

Questo trattamento potrebbe rivelarsi del tutto inefficace se applicato a coloro che soffrono di diabete di tipo 2, in quanto la risposta insulinica di quei soggetti risulterebbe deficitaria e quindi non sufficiente ad ottenere i benefici sperati.

14 luglio 2014
Fonte:
Lascia un commento