Nell’immaginario comune, non c’è scorcio più estivo di un pomeriggio di relax sotto l’ombrellone, accompagnati da un buon libro, dalla compagnia degli amici e da un ottimo cocktail da sorseggiare di tanto in tanto. Non sempre – complice anche la crisi economica in corso – ci si può però permettere una vacanza di divertimenti in spiaggia, ma di certo si può approfittare di qualche gustoso drink casalingo.

>>Scopri i cocktail non vegani per l’estate

4 Ricette di Cocktail Vegani

Non tutti i cocktail classici, tuttavia, rispondono alle esigenze di vegetariani e vegani: fra gli ingredienti potrebbero esservi prodotti di origine animale come il latte e le uova, così come alcolici i cui processi di fermentazione hanno fatto ricorso di caseina e affini.


Ecco, perciò, alcune ricette per realizzare dei buonissimi cocktail di frutta completamente vegan.

  1. Caffè freddo con noci e spezie

    Un cocktail di facilissima preparazione, adatto anche ai palati più esigenti. Si prepari una moka da 2-4 persone di caffè – preferibilmente decaffeinato – e si lasci raffreddare completamente il preparato versandolo in un recipiente di vetro. Si aggiunga quindi una spruzzata di vaniglia, un cucchiaino di latte di mandorla, stevia o zucchero quanto basta e una spruzzata di cannella. I più creativi possono aggiungere qualche noce sbriciolata, mentre se si desiderasse una nota alcolica si potrà approfittare di un amaro, di grappa all’anice o di whiskey. In quest’ultimo caso, si verifichino le origini dell’alcolico: alcuni produttori ricorrono a barili di chiarificazione derivati da prodotti animali.

    Drink ai frutti di bosco

    Cocktail ai frutti di bosco, Red Drink via Shutterstock

  2. Sangria ai frutti di bosco

    Una delle bevande alcoliche più amate al mondo, è l’ideale per gli amanti della frutta. La ricetta qui proposta è però una variante originale, dove i frutti di bosco sono predominanti e dove il vino rosso è sostituito da un rosato. Molto più light e in un certo senso femminile rispetto alla sangria classica, è perfetta per il caldo estivo. Si preparino diverse tazze da tè per metà riempite di frutti di bosco, una per ciascun frutto: more, mirtilli e lamponi. Ci si procuri quindi un mango tagliato a cubetti, qualche acino di uva rossa tagliato a metà e mezza tazza di succo di fragola frizzante o, in alternativa, della gazzosa. In un grande contenitore, si versi una bottiglia da 750 ml di vino rosato, si mettano quindi ad ammollo i frutti precedentemente preparati e li si lasci riposare per una decina di minuti. Infine, si versi il succo frizzante o la gazzosa, si ricopra il contenitore con una pellicola e si lasci riposare il tutto in frigorifero per un paio di ore.

  3. Cocktail all’anguria aromatizzata

    Questo cocktail è perfetto per tutta la famiglia, perché può essere preparato anche in modalità analcolica, così che anche i bambini ne possano gustare il prezioso sapore. La ricetta è velocissima e priva di difficoltà: si tagli dell’anguria a cubetti, fino a riempire un intero bicchiere. Si aggiunga quindi un terzo di bicchiere di succo di limone, un terzo d’acqua, dello zucchero a piacere e si lasci riposare per una decina di minuti, affinché il frutto rilasci i liquidi contenuti al suo interno e la bevanda acquisti la tipica colorazione rossa. L’anguria deve rimanere a pezzettoni – si scioglierà man mano a contatto con i liquidi – e per aggiungere una nota alcolica, basta una spruzzata di gin oppure di vodka secca. Si completi il tutto ricoprendo la superficie con un lievissimo strato di cannella e una fogliolina di menta.

  4. Crema di mango e cocco

    Tra gli amanti dei cocktail, non manca chi non riesce a resistere a una bevanda dalla consistenza cremosa, per gustarne al meglio i sapori sul palato. Un’ottima idea, fresca e colorata, può allora arrivare dal mango e dal cocco. Si riempia mezzo bicchiere con del mango tagliato a cubetti di piccole dimensioni, si aggiunga un’altra metà di crema di cocco e si versi il tutto nel frullatore. Quando il composto ha raggiunto una consistenza accettabile, si aggiunga una mezza tazza di latte di cocco e, se si desidera la versione alcolica, una spruzzata di rum bianco. Si versi il tutto in un bicchiere e si completi con delle fettine di cocco da adagiare sui bordi oppure da immergere direttamente nella bevanda.

Riepilogo
Nome
Cocktail alla Frutta
Pubblicata il
Tempo di Preparazione
Tempo

14 luglio 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
I vostri commenti
Krizia, mercoledì 2 aprile 2014 alle11:58 ha scritto: rispondi »

Sono una barlady e sarei interessata a conoscere questo meraviglioso mondo per un accrescimento personale. Sarebbe possibile avere delle ricette da adattare ad un bar? Ve ne sarei grata. Grazie

Lascia un commento