Il club sandwich è un classico evergreen della cultura anglosassone, solitamente composto da più strati di pane in cassetta tostato in padella o nel tostapane. La ricetta vegetariana impone la presenza di salse ricche come maionese o salsa rosa, e ripieni importanti come bacon, prosciutto, uova, tacchino. Gli strati sovrapposti formano un panino molto ricco che viene tagliato a metà e fermato con stuzzicadenti. Di solito può accompagnare patatine e insalate, viene servito come pasto veloce, oppure nei Pub con birra spillata fresca, oppure come alimento ideale per merende e picnic.

La sua origine risale allo chef Danny Mears che nel 1899 lo realizzò per gli avventori di un locale di gioco d’azzardo per soli uomini di New York, ma anche a Edoardo VIII d’Inghilterra che amava farselo preparare solo dall’adorata moglie Wallis Simpson. Questa piccola scalata di sapore verso l’alto solitamente è farcita con alimenti a base di proteine animali. Ma nel tempo, molte ricette vegetariane e vegan hanno ridimensionato l’apporto calorico del panino, fornendo valide alternative di gusto e bontà.

Club sandwich vegan

Club Sandwich with radish, lettuce, cucumber via Shutterstock

Del resto c’è chi preferisce un’alimentazione alternativa meno grassa, meno carica di proteine animali e calorie, in favore di un’alternativa più sana ma non certo priva di gusto. Il club sandwich trova la sua completezza anche nella cucina vegetariana e vegan, con varianti interessanti, accattivanti e molto gustose.

Per realizzare un club sandwich vegetariano di gran classe procuratevi pane in cassetta o pan carrè, lattuga, pomodori ciliegini, zucchine grigliate, maionese, formaggio spalmabile magro, aneto, pepe e olive denocciolate. Tostate il pane nel tostapane o in padella, quindi stendete sulla prima fetta un velo di maionese, quindi adagiate in sequenza i pomodorini tagliati a rondelle, la lattuga, due fette di zucchine, il formaggio mescolato con aneto e pepe. Stendete la maionese nuovamente sui due lati di una nuova fetta di pane che appoggerete sulla precedente farcitura, quindi nuovamente pomodorini tagliati a rondelle, lattuga, zucchine grigliate, formaggio mixato e pane con maionese. Componete il sandwich, tagliatelo a metà in obliquo e fissate su ogni triangolo uno stecchino con oliva. Potete accompagnare il tutto con patatine fritte e senape.

Club sandwich vegetariano

Bread sandwiches with cheese, avocado and fresh arugula – healthy eating concept via Shutterstock

Se amate sperimentare potete stendere sulle fette di pane tostato una crema realizzata con il basilico tritato con aglio, quindi alternare gli strati di pane di cereali o nero con tofu, melanzane grigliate, germogli di soia, senape e un goccio di aceto di riso. Componete il tutto, tagliate in diagonale, fissate uno stuzzicadenti per parte con olive nere come decorazione. Proseguendo nella variante vegan potete cospargere le fette di pane integrale con Humus di ceci, quindi farcirle alternando seitan tagliato sottile, cetrioli affettati e semi di sesamo. Rifinite con una spolverata di timo fresco.

Se invece amate l’avocado e le uova, tostate il pane di cereali (o la piadina all’olio di oliva) in padella e stendete sulle fette un velo di senape dolce. Alterante l’avocado tagliato sottile, tempeh tostato, pomodoro tagliato sottile, cipolla tostata in padella velocemente, una manciata di crauti e maionese vegan. Compattate e come sempre tagliate in diagonale, quindi servite accompagnato da cips di carote. Mentre per concludere la giornata potete offrire un delizioso club sandwich alla frutta, al posto del pane in cassetta utilizzate il panbrioche oppure la farinata vegan. Quindi farcite con frutta di stagione alterando con panna vegan o crème fraîche, menta fresca tagliata a pezzetti e mirtilli a pezzettini. La fantasia come sempre è la compagna migliore per rendere speciale la giornata di festa.

20 aprile 2014
Lascia un commento