Terra mai così calda negli ultimi mille anni. Questo il bilancio che traccia la NASA, l’ente spaziale statunitense, che arriva a esprimere seri dubbi riguardo la possibilità di centrare gli obiettivi climatici posti durante la COP21 di Parigi.

La NASA ha espresso la propria preoccupazione in merito all’efficacia delle politiche sul clima, tanto da ritenere “molto improbabile” il contenimento del riscaldamento globale entro 1,5 o 2 gradi così come indicato a Parigi. Sul tema è intervenuto nello specifico Gavin Schmidt, che gestisce il coordinamento dei climatologi in forza all’ente spaziale USA:

Esiste il 99% di probabilità che il 2016 finisca con lo stabilire un nuovo record annuale superando il 2014 e il 2015. Negli ultimi 30 anni ci siamo mossi in un territorio eccezionale, mai sperimentato prima nel giro di mille anni.

Gli sforzi attuali di riduzione della CO2 nell’atmosfera sarebbe insufficienti per affrontare tale situazione eccezionale secondo Schmidt. L’incremento attuale delle temperature sarebbe già di 1,38 gradi rispetto alle medie del 1880, a pochissima distanza da quella prima soglia di rischio fissata a 1,5 gradi.

Serviranno interventi più netti di riduzione della CO2, ma non solo, per evitare che la temperatura terrestre cresca a un ritmo “almeno 20 volte superiore” alla media finora sperimentata. Come ha concluso il climatologo della NASA:

Mantenere l’aumento della temperatura entro 1,5 gradi richiede significativi e consistenti tagli di emissioni di CO2 o interventi coordinati di geo-ingegneria.

Purtroppo però noi non stiamo riducendo le emissioni di gas a effetto serra neanche per contenere l’aumento entro i 2 gradi.

1 settembre 2016
In questa pagina si parla di:
Immagini:
I vostri commenti
STEFANO TACCINI, giovedì 10 novembre 2016 alle21:38 ha scritto: rispondi »

DOVE SI ANDRÀ A FINIRE..? SPERO SOLO CHE TUTTO QUESTO SIA UN SOGNO DENTRO UN SOGNO E CHE UN GIORNO MI SVEGLI LIBERO DA QUESTI INCUBI SE I GOVERNANTI DI TUTTI I PAESI NELLA LORO FOLLE STUPIDITÀ SI RENDESSERO CONTO DELLA MINACCIA CHE INCOMBE SU TUTTA L'UMANITÀ.. LA TERRA PRIMA O POI CI CHIEDE IL CONTO. E SARÀ MOLTO SALATO. QUELLO CHE VEDIAMO OGGI È SOLO UN ASSAGGIO. stefano taccini

Lascia un commento