Citrullina: dove si trova, proprietà e controindicazioni

La citrullina è nota soprattutto per le sue proprietà vasodilatatrici che possono rivelarsi utili per favorire l’erezione, tuttavia l’utilità di questa sostanza naturale non è limitata alla sfera sessuale ma spazia in altri ambiti relativi alla salute.

=> Scopri gli stili di vita che influenzano l’erezione


Si tratta di un amminoacido non essenziale presente nel fegato e nei reni, indispensabile nel ciclo dell’urea e per l’eliminazione dell’ammoniaca. Può essere assunta come integratore, sotto stretto monitoraggio del proprio medico, ma anche attraverso l’alimentazione. Una sua carenza può portare al manifestarsi di alcuni disturbi, come stanchezza, svogliatezza, sonnolenza e indebolimento a livello muscolare.

Proprietà

La citrullina è responsabile della produzione di ossido nitrico e arginina: il primo interviene nella regolazione del flusso sanguigno e della pressione arteriosa, mentre la seconda aiuta a mantenere sani e attivi i reni.

Stimolando il sistema immunitario, protegge i vasi sanguigni e aiuta a difendersi da malattie come l’arteriosclerosi. La sua azione come vasodilatatore naturale, come accennato, si rivela benefica per garantire il funzionamento e l’elasticità dei vasi sanguigni e ha riscontri positivi per l’erezione maschile.

=> Scopri gli alimenti utili per l’erezione


A beneficiare della citrullina sono anche coloro che si dedicano a intense attività di body building, infatti questa sostanza potenzia la resistenza e aumenta le prestazioni.

Come assumerla

La scelta di assumere integratori a base di citrullina deve sempre essere preceduta da un consulto con uno specialista soprattutto se l’obiettivo è quello di diagnosticare e risolvere una eventuale disfunzione erettile. Integratori di questo tipo possono essere prescritti anche per regolare la pressione e i livelli di colesterolo nel sangue.

Citrullina e alimentazione

In ogni caso, anche senza prendere in considerazione l’assunzione di prodotti contenenti citrullina, un valido aiuto arriva dall’alimentazione: è infatti contenuta in una rosa di alimenti che generalmente fanno parte della dieta quotidiana. Si parla del latte e dei legumi e di altri cibi altamente proteici come la carne, ma anche di frutta come le mele e il melone.

Elevati livelli di citrullina caratterizzano anche l’anguria, frutto estivo per eccellenza che, oltre a essere ricco d’acqua e ipocalorico, può aiutare sotto altri aspetti.

=> Scopri il caffè come alternativa al Viagra


Secondo una ricerca del 2008 condotta da alcuni studiosi dell’Università A&M del Texas, guidati da Bhimu Patil, sarebbe la parte bianca del cocomero a rappresentare un toccasana per migliorare la vita sessuale e la libido grazie agli effetti benefici della citrullina (convertita in ossido nitrico) sulla dilatazione dei vasi sanguigni.

Effetti collaterali e controindicazioni

L’assunzione di citrullina attraverso gli integratori non ha rivelato particolari effetti collaterali, tuttavia in casi come questi attenersi alle dosi indicate e soprattutto non superare le quantità consigliate dal medico rappresenta sempre la scelta più saggia.

Molta attenzione si deve prestare, inoltre, quando si decide di assumere dosi extra di citrullina in concomitanza con altri tipi di integratori o farmaci. L’uso da parte di bambini e donne in gravidanza deve essere subordinato al parere del medico.

5 settembre 2017
Lascia un commento