Circle garden: cosa è, come realizzarlo

I Circle garden sono, come nella più letterale delle traduzioni, dei veri e propri “giardini circolari”. La loro forma caratteristica li rende degli apprezzati elementi di decoro delle aree verdi e degli spazi esterni alle abitazioni, ma anche valide soluzioni per coltivare ortaggi, piante aromatiche o persino frutta.

I giardini circolari possono essere di due tipi: più classici, con l’interno “pieno” e denominati proprio “Circle garden”; con l’interno “vuoto”, come a simulare la serratura di una chiave, per questo definiti “Keyhole garden”.

Lattuga dell'orto

Lettuce in vegetable garden, closeup / Shutterstock

Caratteristiche del Circle garden

Si tratta di un orto circolare con letto rialzato, al cui interno vengono coltivati ortaggi, piante aromatiche, fiori o frutta sulla base dei criteri della permacultura o dell’agricoltura sinergica. Ciò porta alla coltivazione di piante che si aiutano tra loro per resistere agli insetti nocivi e garantire a ciascuna uno sviluppo migliore.

=> Scopri cos’è il sovescio dell’orto

Nella coltivazione degli orti (come delle altre piante citate) all’interno del Circle Garden non è consentito l’utilizzo di fertilizzanti o erbicidi realizzati con prodotti di sintesi chimica. Ciò contribuirà a garantire prodotti sani e naturali, con un raccolto che fornirà verdura e ortaggi biologici e dall’alto valore nutrizionale.

Sarchiatura orto

Hands weeding of lettuce / Shutterstock

Come realizzarlo

Dare vita a un Circle Garden non è difficile, sarà sufficiente disegnare una forma circolare delle dimensioni richieste per il proprio giardino. A questo punto si provvederà a smuovere il terreno all’interno del cerchio e a scavare un piccolo fossato intorno alla linea che ne delimita esternamente l’area: la terra così ottenuta andrà riversata al centro del cerchio, formando il letto rialzato; è possibile integrare il tutto con del terriccio o dell’humus per migliorare la fertilità del suolo.

Sempre in tema di fertilizzazione del terreno è necessario ricordare che lungo il fossato occorrerà disporre del materiale organico come rami, foglie, erba essiccata, cenere o umido domestico: questi materiali si degraderanno nel tempo e agiranno da fertilizzanti per il suolo interno al Circle Garden.

=> Leggi a cosa serve la rullatura del prato e quando farla

Nel caso invece del Keyhole Garden la zona vuota al centro del giardino circolare viene adibita al compostaggio, con l’inserimento di quelle parti umide (scarti di cucina, foglie, erba ecc.) destinate al nutrimento del terreno, e all’acqua. Il contorno può essere definito anche con l’utilizzo di sassi o altro materiale naturale reperibile sul luogo della creazione di questo particolare Circle Garden, scelto perlopiù laddove le condizioni meteo diano luogo a temperature più calde o più fredde della media.

Più in generale, entrambe le forme di Circle Garden si prestano alla coltivazione di verdure e ortaggi quali spinaci, cavolo nero, rucola, insalata, prezzemolo, cipolle, cipollati, ravanelli e pomodori. Tra le piante aromatiche e i fiori utilizzati spesso è fatto ricorso al nasturzio, repellente per gli insetti che attaccano le piante da orto.

3 aprile 2018
Lascia un commento