Cioccolato: maggiore è la concentrazione di cacao, più è benefico

Il cioccolato può essere davvero benefico per la nostra salute. Quello che contiene una più alta concentrazione di cacao porta davvero particolari vantaggi al nostro organismo. Numerosi studi che hanno avuto come oggetto di analisi il cioccolato fondente hanno dimostrato tutte le sue importanti qualità.

Il cioccolato fondente stimola il sistema immunitario, aiuta la salute del cuore e la memoria. Gli esperti della Loma Linda University della California hanno scoperto che le barrette di cioccolato che contengono più del 70% di cacao sono in grado di potenziare le attività cerebrali e sono importanti per aiutare il sistema cardiovascolare, visto che aumentano il flusso sanguigno e riducono l’infiammazione.

=> Leggi di più sull’efficacia del cioccolato contro le malattie infiammatorie

Inoltre i ricercatori hanno affermato che più è alta la concentrazione di cacao consumato e più bassi sono i livelli di stress. Il professor Lee Berk, autore principale dello studio, ha definito il cioccolato un super alimento e ha spiegato:

Per anni abbiamo esaminato l’influenza del cioccolato fondente sulle funzioni neurologiche, adottando il punto di vista del contenuto di zucchero. Questa è la prima volta che abbiamo esaminato l’impatto della quantità di cacao. Gli studi dimostrano che, più alta è la concentrazione di cacao, più positivo è l’impatto sulle funzioni cognitive, sulla memoria, sull’umore e sul sistema immunitario.

=> Scopri i benefici del cioccolato per la memoria

Tutto questo è possibile perché il cacao è ricco di flavanoli, degli antiossidanti capaci di attenuare i livelli di infiammazione nell’organismo. Più persistono i livelli di infiammazione, più facilmente possiamo incorrere in varie malattie, fra cui quelle cardiache, il diabete, la demenza, la depressione e in qualche caso anche i tumori.

Gli esperti hanno visto, verificando gli effetti del consumo di cioccolato con il 70% di cacao, che si poteva migliorare la memoria, perché venivano aumentate le connessioni tra le cellule cerebrali. Il cacao stimolava l’effetto della neuroplasticità cerebrale, contribuendo alla salute del cervello.

Gli scienziati hanno spiegato che servono ulteriori indagini, per studiare più precisamente gli effetti sulle cellule immunitarie. Per il momento è assicurato che il cioccolato con alte concentrazioni di cacao possa migliorare la memoria e l’attenzione e possa aiutare anche a difendersi dal declino cognitivo legato all’età, diminuendo il rischio di incorrere nell’Alzheimer.

26 aprile 2018
I vostri commenti
Anna s, giovedì 26 aprile 2018 alle17:07 ha scritto: rispondi »

Questo tipo di cioccolato fondente a me procura agitazione tachicardia e insonnia perché

Lascia un commento