Sperimentare pillole al cioccolato per la salute del cuore. Questo il progetto guidato dalla Dr.ssa JoAnn Manson del Brigham and Women’s Hospital di Boston, affiliato all’Università di Harvard, compreso in uno studio finanziato dal National Heart, Lung and Blood Institute e da un’azienda produttrice di prodotti a base di cioccolata, la Mars Inc.

L’obiettivo è studiare i possibili effetti benefici del cioccolato, in particolare del suo ingrediente base ovvero il cacao, su una scala maggiore rispetto ai precedenti studi, Al centro dell’attenzione i flavonoidi in esso contenuti, che secondo i lavori già pubblicati offrirebbero una protezione contro infarto e malattie cardiovascolari.

A guidare lo studio insieme alla Dr.ssa Manson anche il Dr. Howard Sesso del Brigham and others at Fred Hutchinson Cancer Research Center di Seattle. Durante il periodo di ricerca ai volontari verranno somministrate, per la durata di quattro anni, due pillole di estratto di flavonoidi dal cacao o un placebo. In un secondo tempo verranno somministrati al posto delle pillole al cioccolato un mix di concentrati multivitaminici e nutrienti vari.

Non è tuttavi un invito a consumare enormi quantità di cioccolata e prodotti dolci confezionati, specifica la Dr.ssa Manson parlando delle pillole realizzate estraendo questi flavonoidi dal cacao, come brevettato dall’azienda. Sia che si tratti di pillole con estratto, ancora più se di barrette di cioccolato, il contenuto di questi benefici elementi risulta molto ridotto se non assente:

Non possono essere ottenuti questi flavonoidi protettivi in molti del dolciumi in vendita nei negozi. I flavonoidi del cacao sono spesso distrutti durante il processo di lavorazione.

18 marzo 2014
Lascia un commento