Un nuovo libro di cucina sta spopolando in USA: a snocciolare le ricette è la nutrizionista e chef Gayle Pruitt, giunta alla sua seconda pubblicazione. “Dog-Gone Good Cuisine: More Healthy, Fast, and Easy Recipes for You and Your Pooch” – “Buona cucina per cani: ricette più salutari, veloci e facili per te e il tuo cane” – propone ricette eleganti e decisamente curiose. Il titolo non mente: il pubblico di riferimento sono i cani, o meglio i loro proprietari, pronti a mettersi ai fornelli per servire prelibatezze e bontà in sintonia con le esigenze di Fido.

L’idea di questo nuovo libro è nata dopo il salvataggio di due cuccioli malnutriti: visti gli ottimi risultati, la Pruitt ha meditato sulla necessità di creare pasti idonei sia al proprietario che al cane. Cibi ghiotti che i due potrebbero gustare insieme, a parte qualche alimento sconsigliato, tutti adatti per il benessere animale. Dopo una serie di studi approfonditi sulla nutrizione canina, lo chef ha così commentato:

Sono sorpresa da quanto poco le persone conoscano l’argomento dell’alimentazione canina. In molti si fidano dei consigli delle aziende alimentari specializzate in pet food, ovvero che sia giusto nutrirli con cibo in scatola per il resto della loro vita.

Il New York Dail ha seguito un esperimento fra alcuni nuclei familiari della Grande Mela, dove la realizzazione delle ricette consigliate da Gayle ha reso felici i piccoli quadrupedi di casa. Protagonisti del progetto sono i cagnolini Sprout, Molly, Fancy e Rambo. Sprout è una cagnolina salvata dal canile circa tre anni fa, i proprietari spesso le portano in dono gli avanzi recuperati presso i ristoranti dove cenano. Questa caratteristica ha predisposto il cane verso un’alimentazione meno standard ma più naturale, per questo la ricetta del salmone alla fiorentina proposta nel libro non ha scontentato la cagnolina. Salmone da preparare con ricotta, spinaci, parmigiano, uovo, olio EVO, riso e brodo di pollo. Una delizia che la piccola Sprout ha consumato con molta soddisfazione, in particolare spinaci e ricotta.

Molly è un mix Chihuahua e Schnauzer, invece acquistata in negozio circa un anno e mezzo fa, a cui hanno diagnosticato la PLN, ovvero la mancanza di una proteina. La patologia è molto comune in tutti i cani provenienti dagli allevamenti intensivi per cuccioli. Questa assenza indica una difficoltà digestiva molto elevata e un’aspettativa di vita più bassa, perciò l’introduzione delle ricette di chef Pruitt ha semplificato non poco la sua vita e quella dei proprietari. Anche Fancy si è convertita al cibo normale così tanto che il suo proprietario, un ristoratore, ha deciso di creare mini hamburger con pane senza glutine, verdure e maionese al curry. Prelibatezza molto apprezzata e divorata velocemente dal cane.

Infine Rambo di 8 anni che, dalla sua, può vantare la presenza di un proprietario manager di un ospedale per animali, quindi consapevole delle sue necessità. Per il cane è prassi condividere cibo e pietanze con la famiglia, tanto che tra i suoi piatti preferiti ci sono il filet mignon con purè di patate dolci e pollo alla griglia con riso. Rambo mangia accanto alla sua famiglia, solitamente sorseggiando l’acqua da un bicchiere per Martini. Lo chef però segnala quelli che sono identificati come cibi banditi dal piatto dei cani: dolcificanti artificiali che abbassano la pressione, uva e uvetta dannose per i reni, cipolla e aglio causa di anemie, noce moscata che favorisce convulsioni e morte, pomodori che posso incentivare le aritmie, il cioccolato, la caffeina che possono causare la morte, esattamente come le bevande alcoliche.

26 febbraio 2014
Fonte:
Immagini:
I vostri commenti
Viola Yael, mercoledì 26 febbraio 2014 alle17:35 ha scritto: rispondi »

Ciao Roby, nel cibo classico il sale si può aggiungere ma sempre con moderazione. Può risultate pericoloso anche per l'uomo. Per quanto riguarda le ricette proposte dallo chef sono tutte senza sale perché, come dici bene, per i cani è dannoso.

Roby1747, mercoledì 26 febbraio 2014 alle15:34 ha scritto: rispondi »

Ma, nelle pietanze "Umane" non viene aggiunto il sale? Per quanto ne so è assai dannoso ai nostri Amici, o no?

Lascia un commento