Cibi e trend veg: i favoriti per il 2017

Il 2017 è da poco cominciato e, come tradizione, è giunto il momento di pensare ai buoni propositi per l’anno nuovo. Anche e soprattutto in ambito alimentare, magari sposando una dieta più sana, dal ridotto impatto sull’ambiente e, ancora, amica degli animali. E sebbene questo 2017 sia soltanto agli albori, sono molti i trend veg su cui gli esperti sono pronti a puntare: quali cibi mangeremo, di conseguenza, nei prossimi 12 mesi?

Le diete vegetariana e vegana sono sempre più diffuse nella popolazione, tuttavia i consigli di seguito riportati sono rivolti a tutti. Anche e soprattutto agli onnivori, i quali di tanto in tanto potranno approfittare di uno stile alimentare diverso, anche avvicinandosi a novità di gusto mai sperimentate prima.

Yogurt vegani

Gli esperti di nutrizione non hanno dubbi, il 2017 sarà l’anno dell’esplosione degli yogurt vegani. Lo yogurt è da sempre uno degli alimenti più apprezzati poiché, oltre al gusto leggero e all’apporto calorico ridotto, il suo elevato contenuto di fermenti lattici garantisce una buona salute di tutto l’apparato digerente, soprattutto dell’intestino. Non tutti, però, possono o vogliono approfittare di derivati del latte: chi per intolleranza al lattosio, chi per scelta etica.

=> Scopri le proprietà dello yogurt greco


Stando a una ricerca condotta a fine 2016 dalla catena Waitrose, e pubblicata sul Telegraph, si assisterebbe a un aumento della richiesta di yogurt vegani, ovvero preparati a partire da latte di origine vegetale: di soia, di riso, di mandorla e molto altro ancora. Questa declinazione permette di non abbandonare il piacere di un buon yogurt, anche greco, ma anche di evitare il consumo di lattosio e di prodotti di origine animale. Inoltre, la gran parte degli yogurt veg in commercio vedono già inclusi fermenti utili all’intestino.

Comfort food vegetariano

Il 2017 sarà anche l’anno della definitiva affermazione del comfort food vegetariano, almeno secondo quanto affermato di recente dagli esperti di Forbes. Per comfort food si intende un piatto che sia in grado non solo di nutrire il corpo, ma anche la mente, stimolando gioia, emozioni positive e serenità. Rientrano normalmente nel comfort food il cioccolato, ma anche le ricche paste invernali, le lasagne e qualsiasi altra ricetta che, per un motivo o per l’altro, ha un riscontro emozionale per la persona. Da sempre i comfort food sono guardati con una certa diffidenza, poiché spesso ipercalorici o ricchi di grassi. L’alternativa, tuttavia, potrebbe essere totalmente sana e vegetariana.

=> Scopri il comfort food con il risotto alle castagne


Dalla lasagna con salsa di edamame anziché la classica besciamella, passando per il cioccolato al 100% vegetale, il mercato è ormai pronto per stuzzicare la golosità anche dei più restii all’universo vegetariano. Le proposte sono le più svariate e già da tempo sui social, in particolare su Pinterest, se ne parla diffusamente.

Dieta flexitariana, vegetali local e frutta di stagione

Secondo gli esperti, infine, il 2017 sarà anche l’anno della riduzione delle differenze, per una maggiore comprensione e un più concreto interscambio tra chi segue una dieta onnivora e una, invece, veg. Il punto d’incontro potrebbe essere la dieta flexitariana: un regime alimentare che punta alla forte riduzione del consumo di carne e di prodotti di origine animale, senza però escluderli del tutto. Per molti, potrebbe rappresentare non solo un punto intermedio prima di sposare definitivamente la dieta vegana o vegetariana, ma potrebbe essere fondamentale per rendere evidenti a tutti l’impatto dell’alimentazione sulla salute e sull’ambiente.

Non è però tutto, poiché il 2017 sarà anche l’anno di una maggiore consapevolezza nella scelta dei prodotti veg: si dirà progressivamente addio a frutta e verdura troppo esotica, preferendo invece prodotti locali e di stagione. Così facendo, infatti, si potrà ridurre sensibilmente il peso, in termini di produzione di CO2, dal trasporto. Per quanto riguarda i cibi, pare vi sarà un pieno ritorno agli ortaggi più rappresentativi della dieta mediterranea e, tra i tanti, domineranno lattuga, radicchio, ravanelli, ceci, fagioli, finocchio, cavolo cappuccio, zenzero, rabarbaro, bietole e piante aromatiche di ogni genere. Per la frutta, invece, via libera alle classiche mele e pere, quindi albicocche, pesche, agrumi e anche tutte le varietà di frutti di bosco. E per le stagioni più fredde, non vi sono dubbi: sarà il melograno a dominare l’anno nuovo.

2 gennaio 2017
Immagini:
I vostri commenti
Valerica, lunedì 2 gennaio 2017 alle20:31 ha scritto: rispondi »

Ottime ricette . Da sperimentarle tutte!

Lascia un commento