Una dieta ricca di grassi da giovani espone al rischio colesterolo e attacchi di cuore una volta adulti. A sostenerlo uno studio condotto dai ricercatori del Duke Clinical Research Institute, pubblicato dagli esperti statunitensi sulla rivista Circulation.

Una dieta ricca di cibi grassi e poche verdure da giovani può rivelarsi pericolosa negli anni a seguire. Come dimostrano i risultati ottenuti dai ricercatori statunitensi i primi danni per le arterie si verificherebbero già intorno ai 30-40 anni, mentre nel periodo compreso tra i 35 e i 55 anni l’aumento del colesterolo comporterebbe un incremento del rischio di malattie cardiache pari al 40%.

I rischi connessi a una dieta ricca di cibi grassi non riguardano però soltanto il rischio di malattie cardiache. Come sottolineato in un recente studio dai ricercatori dell’Imperial College di Londra un’alimentazione così orientata esporrebbe anche a un maggiore pericolo di tumore all’intestino.

Secondo quanto affermato invece dagli studiosi della Louisiana State University i pericoli connessi a una dieta ricca di grassi interesserebbero anche il cervello, più esposto al rischio infiammazioni.

3 giugno 2015
Lascia un commento