Chiesa a impatto zero: in UK il primo edificio religioso rinnovabile

L’antica chiesa di San Michele e di Tutti gli Angeli di Withington, in Inghilterra, è diventata la prima chiesa a emissioni zero del Regno Unito. La giapponese Kyocera, azienda con un’esperienza più che trentennale nel settore delle fonti energetiche rinnovabili, ha infatti installato nell’edificio un impianto fotovoltaico sul tetto dell’edificio religioso.

La chiesa del XII secolo sarà dunque alimentata interamente da energie rinnovabili, grazie ai pannelli fotovoltaici dalla potenza complessiva di 3,12 kiloWatt, che forniranno all’edificio religioso una fornitura di elettricità a basso tenore di carbonio.

Vista l’età della costruzione e il suo valore storico e artistico, i pannelli solari installati da Kyocera sono stati studiati appositamente in modo da minimizzare l’impatto visivo sull’antica architettura della chiesa, risultando alla fine praticamente invisibili sul tetto dell’edificio.


L’equipaggiamento sostenibile della chiesa di San Michele è completato da una caldaia a biomassa in grado di fornire calore senza inquinare. La ristrutturazione della chiesa rappresenta anche un esempio di ristrutturazione economicamente sostenibile, per cui l’auspicio è che possa diventare un modello per altri interventi simili.

13 marzo 2012
Fonte:
Lascia un commento