La Chevrolet Orlando, noto cross-over da 7 posti, si dota di una doppia alimentazione a benzina e GPL, dichiarando guerra ai consumi, ai costi e alle emissioni nocive. Grazie, infatti, a questo nuovo propulsore, i valori di CO2 nell’ambiente si abbassano da 170 g/km a 156 g/km a fronte di un consumo nel ciclo combinato di 9,6 litri ogni 100 km percorsi. La strada intrapresa verso una maggiore economia d’esercizio e una mobilità sostenibile non compromette le prestazioni, che comunque fanno affidamento su un 1,8 litri da ben 141 cavalli e una velocità massima di 185 km/h. Inoltre, la combinazione dei due serbatoi, quello a benzina e quello a gas, le consentono di arrivare a una autonomia di 1200 km.

Le dimensioni imponenti della Chevrolet Orlando a GPL non tradiscono, ma bensì confermano, la capienza e la spaziosità dell’abitacolo, omologato comodamente per 7 persone e per un bagagliaio con volume di carico da oltre 400 litri. Il design, di interni ed esterni, si mantiene elegante, confermando lo stile della Casa. La posizione dei quadranti e delle spie ne consentono un utilizzo abbastanza pratico e intuitivo, così come per i comandi audio, posti sul volante e vicino al cruscotto.

Anche sul versante della sicurezza, la Chevrolet Orlando a GPL conferma gli standard a cui ci ha abituato: 6 airbag di ultima generazione; gabbia di sicurezza rinforzata, per assorbire maggiormente gli urti; controllo elettronico della stabilità, per gestire al meglio la trazione e prevenire gli slittamenti; sensori di parcheggio, per supportare il guidatore nelle manovre più difficili.

Cilindrata: 1796 cm3 Consumi: 9,6 l / 100 km
Dimensioni: 4650 x 1840 x 1630 Cavalli: 141 / 104 CV / kW
Porte: 5 Prezzo: da € 22.695

1 marzo 2013