La Chevrolet Cruze è una berlina spaziosa e moderna che, nella versione bifuel a benzina e GPL, offre il non da poco vantaggio di abbattere i costi e le emissioni nocive per l’ambiente. Il serbatoio toroidale da 55 litri, posizionato nel vano della ruota di scorta, consente non solo di ridurre di molto i costi legati alla gestione della vettura, ma, soprattutto, di registrare un valore di CO2 pari a 146 g/km.  Il motore, un quattro cilindri da 1,8 litri, non tradisce gli standard garantiti da Chevrolet: eroga 141 cavalli a 6200 giri al minuto con una coppia massima di 176 Nm e porta la velocità massima a 200 km/h. Il tutto a fronte di un consumo medio, nel ciclo combinato, di 9 litri ogni 100 km.

Facile e immediato è ritrovare nella Chevrolet Cruze, anche con alimentazione a GPL, i classici tratti di una berlina, con la fiancata pulita e lineare, il taglio arrotondato del padiglione e una coda decisamente massiccia. Ottima, quindi per lunghi viaggi, ma anche versatile sui percorsi cittadini. L’abitacolo è accogliente e rifinito a dovere; lo spazio è abbondante per quattro persone e il bagagliaio, da 450 litri, può incrementare la sua capienza ribaltando lo schienale posteriore. Le sospensioni filtrano bene le imperfezioni della strada e con lo sterzo, manovrabile e preciso, si può godere di una guida fluida e silenziosa.

Dal punto di vista di accessori e dotazioni, la Chevrolet Cruze a GPL è in grado di fornire qualcosa in più di quello che serve: climatizzatore a comando manuale; impianto stereo con kit Bluetooth e comandi al volante; sensori di parcheggio; un funzionale e pratico computer di bordo; cruise control; controllo elettronico della stabilità e della trazione (ESC); ABS e sei airbag. Tutto il necessario, dunque, a un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Cilindrata: 1796 cm3 Consumi: 9,0 l / 100 km
Dimensioni: 4510 x 1800 x 1480 Cavalli: 141 / 104 CV / kW
Porte: 5 Prezzo: da € 19.520

1 marzo 2013