La General Motors parte alla conquista del mercato delle auto elettriche con la Chevrolet Bolt EV, la prima elettrica pura del colosso automobilistico americano pensata per gli spostamenti quotidiani in città e le gite fuori porta.

La Chevrolet Bolt EV stando alle stime fornite dalla GM avrà un’autonomia di 300 chilometri e costi più accessibili dei veicoli elettrici con le stesse prestazioni già presenti sul mercato.

Due caratteristiche che le permetteranno di competere con le auto elettriche della Tesla Motors in vendita a partire da 80 mila euro e con i veicoli a zero emissioni più economici come la Kia Soul EV e la Nissan Leaf che non riescono a garantire un’autonomia di 300 km.

La Chevrolet Bolt EV offre diverse modalità di guida, che si adattano alle esigenze degli automobilisti, mentre l’aerodinamica è stata migliorata grazie all’utilizzo di materiali leggeri come l’alluminio, il magnesio e la fibra di carbonio. L’auto elettrica è dotata di un sistema di parcheggio autonomo avanzato e di una console centrale con touch screen. L’auto supporta la ricarica rapida DC: la batteria raggiunge un livello di carica dell’80% in meno di 45 minuti.

Le batterie agli ioni di litio della Chevrolet Bolt EV sono state fornite dalla LG Vehicle Components. La produzione della Bolt EV avverrà in Michigan negli USA nello stabilimento di Orion Township. La data fissata dalla GM per l’avvio della produzione è fine 2016.

Le componenti della Bolt EV verranno prodotte dalla LG Electronics in un nuovo stabilimento aperto a Incheon in Corea. La LG fornirà una serie di componenti e tecnologie innovative: dalle batterie agli ioni di litio al motore elettrico, dal modulo inverter al caricabatterie di bordo. La GM ha spiegato in una nota che la partnership con la LG siglata nel 2007 si è rivelata strategica per il gruppo:

Avevamo bisogno di una relazione con un fornitore capace di combinare competenze in infotainment, sistemi di batterie e sviluppo di componenti con le nostre competenze su progettazione del motore elettrico, controllo della batteria, convalida del sistema e integrazione nel corpo del veicolo.

Alan Batey presidente della General Motors Nord America è convinto che la Bolt EV conquisterà il mercato delle auto elettriche. L’auto nasce per soddisfare una richiesta dei consumatori ancora senza risposte da parte dell’industria automobilistica: un veicolo elettrico con un’autonomia più ampia a un prezzo conveniente. Il prezzo di listino della Chevrolet Bolt EV sarà di circa 25 mila euro.

22 ottobre 2015
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento