Chevrolet aumenta il ritmo produttivo della Bolt. L’obiettivo è il completamento di un primo lotto di unità entro la fine di quest’anno. Il “Cravattino” sarebbe dunque sulla buona strada per rispettare la tabella di marcia che si era prefissato nei mesi scorsi, in occasione del “via” al lancio della prima auto elettrica extended range e destinata ad elevati volumi produttivi.

Con le prime delibere pianificate per le prossime settimane, in sintonia con quanto annunciato al CES di Las Vegas lo scorso gennaio e con le strategie industriali General Motors, che solitamente richiedono da 6 a 12 mesi fra la delibera della prima unità di pre–produzione di un nuovo modello e l’assemblaggio del primo lotto destinato alla vendita, General Motors sarà dunque il primo “big player” ad offrire un’auto elettrica ad autonomia elevata ad un prezzo di 37.495 dollari.

=> Scopri la Chevrolet Bolt EV con autonomia 380 km

La percorrenza “ufficiale” per Chevrolet Bolt dichiarata a metà settembre dalla EPA, l’Environmental Protection Agency federale salita agli onori delle cronache internazionali per avere divulgato la manipolazione delle emissioni degli ossidi di azoto da parte di Volkswagen, corrisponde a 328 km con una singola carica delle batterie.

=> Leggi le novità nel settore delle auto elettriche

I primi esemplari di Bolt, entrati in pre–produzione a marzo 2016 nelle linee di montaggio GM di Orion (Michigan), erano serviti come verifica degli impianti e per la realizzazione di una serie di unità perfettamente in linea con le specifiche di progetto.

Una delle principali competitor annunciate per Chevrolet Bolt, ovvero la attesissima Tesla Model 3, debutterà nel 2017.

La palma di costruttore più ambizioso nel settore delle auto elettriche di nuova generazione è tuttavia appannaggio proprio di General Motors, che si prepara al lancio di Chevrolet Bolt in una fase nella quale, dati alla mano, l’incidenza di autoveicoli elettrici e ibridi plug–in negli USA rappresenta l’1% del mercato, nonostante diverse manovre federali per la promozione della mobilità eco friendly Oltreoceano.

9 novembre 2016
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento