Champions League delle rinnovabili, tre comuni italiani ai primi posti

In pieno clima d’attesa per i prossimi referendum, tra cui quello sul nucleare, arriva un’ottima notizia dall’Europa per le rinnovabili italiane. Si è svolta a Praga la Res Champions League, il campionato europeo per le fonti rinnovabili. Piuttosto incoraggianti i risultati per la rappresentanza italiana, ai primissimi posti con ben tre comuni della provincia di Bolzano.

Nella sezione dedicata ai comuni compresi tra i 5.000 e i 20.000 abitanti Brunico si aggiudica la prima posizione precedendo sfidanti provenienti da Francia, Germania, Bulgaria, Ungheria e Repubbica Ceca. Altrettanto positiva la ‘prestazionÈ di Dobbiaco, giunto terzo sia nella classifica riservata agli enti locali con un massimo di 5.000 abitanti che nella graduatoria assoluta. Secondo posto per Bolzano fra i comuni con più di 100.000 residenti.

Positivo il commento di Edoardo Zanchini, responsabile energia di Legambiente:

Il traguardo raggiunto dall’Italia è straordinario sia per la velocità con cui è stato conseguito negli anni che per la dimensione degli obiettivi. Questo risultato, infatti, è stato superato solo dalla Germania, il paese che più di tutti in Europa ha deciso di investire sulle fonti rinnovabili, pronunciandosi anche di recente contro l’energia nucleare. Una scelta che ci auguriamo anche l’Italia faccia al più presto nel prossimo referendum, dando forza a esperienze come quelle premiate a Praga.

Grande soddisfazione espressa anche dall’assessore provinciale all’energia e ambiente della provincia di Bolzano Michl Laimer:

Grazie all’impegno congiunto di Provincia, Comuni e cittadini il nostro modello di gestione dell’energia diventa un biglietto da visita per tutto l’Alto Adige. Già il fatto di essere selezionati tra i Comuni partecipanti al concorso europeo era di per sé un grande successo per l’Alto Adige. Di questo posizionamento non solo beneficiano ambiente e clima, ma è un modello che apre nuove possibilità per l’economia, il lavoro e la sicurezza sociale, contribuendo ad aumentare ulteriormente la qualità della vita.

6 giugno 2011
I vostri commenti
Noretta, martedì 7 giugno 2011 alle7:33 ha scritto: rispondi »

Ottimo! Grande Bolzano! Speriamo che la Res Champions League incentivi anche gli altri comuni italiani ad investire sulle energie rinnovabili, magari prendendo esempio dai comuni del Trentino.

Lascia un commento