Il CES 2012, il Consumer Electronics Show in corso in queste ore in quel di Las Vegas, non sarà solo un appuntamento per analizzare nuove tecnologie, scoprire i più svariati gadget digitali o apprendere quale sarà il futuro dell’informatica in questo 2012. Il CES quest’anno sarà anche l’occasione di analizzare il mondo green, scoprendo quanto l’industria informatica potrà fare per l’ambiente.

Sono diversi gli ambiti in cui questo appuntamento si sta declinando, e per le tematiche verdi vi è davvero la possibilità di sbizzarrirsi, magari leggendo l’articolo preferito sul tablet Kindle, per l’occasione alimentato esclusivamente a energia solare.

Le case, ad esempio, diventano abitazioni intelligenti nella gestione dei consumi energetici. Tra sistemi centralizzati per ottimizzare la distribuzione dell’energia, evitare sprechi e provvedere in modo automatico ad annullare i dispendiosi stand-by di TV e altri dispositivi, spicca la gestione digitale del dell’energia elettrica. Lowe, Best Buy e Alert Me hanno tutti presentato dei pannelli centralizzati, finemente realizzati tanto da diventare veri e propri complementi d’arredo, pensati per ottimizzare il risparmio energetico in casa: in un solo tocco si possono gestire luci, riscaldamento, temperatura dell’acqua e consumo degli elettrodomestici. Consumare poco e pensare l’ambiente, perciò, diventa facile quasi come leggere un messaggio sul proprio smartphone.

E quando si è stanchi di rimanere nel proprio appartamento, perché non uscire per una bella gita in auto? Al CES 2012 spopolano le auto elettriche, sull’evento trainante del salone dell’auto di Detroit. Tra le società più orientate all’ambiente e alla riduzione della combustione da petrolio vi è Ford, che è fortemente orientata a puntare sull’elettrico per il futuro della locomozione su quattro ruote. Un mercato in crescita, forse non ancora sufficiente per sostituire quello dei combustibili fossili, che segue le indicazioni di una clientela sempre più consapevole nei confronti dell’ambiente.

Che dire, poi, dei numerosissimi gadget alimentati da energia alternativa? Al CES verranno presentati i più svariati caricatori a energia solare, come il già citato set pensato per Kindle. I pannelli si fanno piccoli e tascabili, elegantemente disegnati per non rovinare l’estetica dei dispositivi e capaci di una sempre maggiore carica. Da iPhone al lettore MP3 più esotico, tutto è all’insegna del sole: pulito, economico e rispettoso della Terra.

Vi sono poi una serie di progetti sostenibili, come forme di gestione intelligenti dei rifiuti e le svariate proposte per inquinare meno. Fra tutti, spiccano con insistenza le soluzioni di “car on the cloud“, ovvero l’evoluzione del car-sharing. La condivisione dell’automobile per risparmiare carburante ed emissioni, infatti, si sposta sulla nuvola digitale: molti produttori di navigatori e altri sistemi informativi, infatti, stanno creando un network in Rete per agevolare l’incontro degli utenti di car-sharing, con applicazioni come la rinomata RelayRides. E in termini di condivisione non può mancare l’argomento istruzione, con il rinnovato progetto di One Laptop per Child.

Infine un consiglio per i più sfegatati del risparmio energetico: per il CES il 2012 è l’anno dei LED. Luminosità impareggiabile a bassissimo consumo: così sono le lampadine del futuro, a cui tutti ci dovremo volentieri abituare.

Fonti: GigaOm, CNET, Webnews

10 gennaio 2012
Lascia un commento