La Sharp Corporation ha segnato un nuovo primato in materia di efficienza del fotovoltaico: le celle a tripla giunzione prodotte dall’azienda giapponese hanno raggiunto, per la prima volta su scala mondiale, una efficienza di conversione della luce del 37, 9%.

La resa record è stata certificata dall’Istituto Nazionale di Advanced Industrial Science and Technology (AIST) ed è stata ottenuta impiegando strati fotoassorbenti contenenti due o più elementi chimici, come indio e gallio. In particolare, le celle solari da primato si basano sulla tecnologia InGaAs (arseniuro di gallio indio).

L’incremento di efficienza è stato ottenuto proprio intervenendo sulle proporzioni dei vari componenti, in modo da ottimizzare l’assorbimento della luce alle diverse lunghezze d’onda dello spettro solare.

I tecnici della Sharp sperano, nel prossimo futuro, di impiegare queste nuove celle ad altissima efficienza nella realizzazione di sistemi fotovoltaici a concentrazione, soprattutto a bordo di satelliti e veicoli spaziali. Quattro anni fa, del resto, l’azienda nipponica ha già usato la sua tecnologia solare per l’equipaggiamento di Ibuki, un satellite usato nello studio e dei gas a effetto serra.

2 maggio 2013
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
MAURIZI, lunedì 2 giugno 2014 alle18:24 ha scritto: rispondi »

INFO CIRCA DIMENSIONI PANNELLI E MODALITA' DI MONTAGGIO SU SUPPORTI APPOSITI CHE SONO DA REALIZZARE, POSTI A 3 METRI DAL TERRENO DI UN GIARDINO, PER RICAVARE ENERGIA SUFFICIENTE PER POI ILLUMINARLO TRAMITE UN APPOSITO INVERTER CHE TRASFORMERA' DA VOLT DC A VOLT 220 CA. SUPERFICIE DEL GIARDINO DA RISERVARE AI PANNELLI CIRCA 15 - 20 MQ

Lascia un commento