La piaga dell’abbandono estivo non risparmia i molti animali di affezione, ma da qualche tempo neppure i cavalli. Una percentuale in crescita, che negli ultimi anni è aumentata di pari passo con la crisi. Quindi non solo cani e gatti lasciati per strade e autostrade, ma ora anche molti quadrupedi abbandonati per campi e montagne. Molti esemplari di proprietà vengono scaricati senza nessun ritegno, perché il loro mantenimento risulta troppo oneroso.

>>Leggi dei cavalli e della crisi

E i cavalli si trovano improvvisamente in balia degli eventi, lontani dal comodo rifugio a cui era abituati. La responsabilità maggiore è data dalla crisi sempre più pressante, che causa il fallimento di maneggi e fattorie. Le strutture spesso vengono abbandonate al degrado e all’incuria, ma con al loro interno gli animali allevati. Il loro è un destino difficile, e senza cibo, acqua e cure sono destinati alla morte.

Un triste destino anche per i cavalli da corsa che giunti alla fine della loro carriera, se non vengono venduti come carne da macello, rimangono da soli all’interno degli impianti in disuso. Oppure vengono scaricati in qualche campo e lasciati alla mercé degli eventi. È un problema che investe nord e sud in egual misura, complicando ulteriormente l’estate di volontari, associazioni e forze dell’ordine.

>>Scopri la storia dei cavallini della Giara

Il problema degli abbandoni equini ha colpito negli anni quasi tutta l’Europa, con alti picchi in Inghilterra, Romania e Irlanda. Cifre impressionanti quelle che investono il vecchio continente, quasi 26.000 esemplari a piede libero e senza sostentamento. Molti dei quali finiscono all’interno di un traffico clandestino di carni e compravendita illegale.

2 luglio 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
I vostri commenti
Giuseppe Capretti Ascoli Piceno, mercoledì 3 luglio 2013 alle0:30 ha scritto: rispondi »

Salve sono interessato a salvare almeno un cavallo a rischio abbandono. Ho una casa con un ettaro di terreno che potrebbe essere destinato all' animale. Se avete notizie al riguardo vi prego di contattarmi. Grazie Giuseppe 329 3283672

Lascia un commento