Quando era stato individuato per la prima volta, il cagnolino Castiel si aggirava triste e sconsolato per i sobborghi di Los Angeles, in America. Secondo i soccorritori viveva da tempo per strada, in condizioni di forte abbandono e disagio. Infatti il cane era risultato fortemente denutrito, disidratato e coperto da parassiti, tanto da perdere il pelo a ciocche. Non era chiaro se avesse vissuto in casa con una famiglia o se la strada fosse stata per lui l’unico riparo. Ma dopo una visita approfondita, lo staff del rifugio che l’aveva accolto aveva fatto una scoperta incredibile, Castiel non era un semplice cane ma un ibrido mix lupo. Per aggirare le normative che prevedono l’abbattimento di questi animali considerati potenzialmente pericolosi, ma principalmente per trovargli una casa, il rifugio si era messo alla ricerca di una sistemazione adeguata al suo fabbisogno.

E in breve tempo, in aiuto del canelupo, si è palesata la WOLF Sanctuary del Colorado, che lo ha accolto presso un’infermeria affiliata alla sede. Il giovane mix, di un solo anno d’età, è stato subito sottoposto a un ciclo di cure veterinarie, utili a fargli riprendere forza e peso. Ma ciò che ha sorpreso il personale è stato scoprire un animale dall’indole molto timida e timorosa, tanto da nascondersi negli angoli ed evitare ogni contatto in particolare quello umano. Grazie alla tenacia dello staff l’animale ha iniziato a mostrare un atteggiamento più rilassato e sereno, approfittando del posto per riposarsi e recuperare le energie. Questo l’ha spinto a rivolgere interesse verso gli altri esemplari presenti, forse bisognoso di compagnia e amicizia.

Appena possibile il cane è stato trasferito presso il santuario dove, ad attenderlo, c’era la giovane Tenali di tre anni. Il cane-lupo femmina, scovata all’interno di un altro rifugio a tema, è un esemplare vivace, attento, dal buon carattere e dolce tanto da risultare idonea per il recupero emozionale di Castiel. Tenali, nonostante l’incredibile energia, sa rispettare le esigenze del compagno senza forzare l’interazione quando Castail preferisce la solitudine. Ma grazie alla presenza della compagna, il giovane amico ha trovato il suo equilibrio mostrando più sicurezza, fiducia e serenità giorno dopo giorno.

5 agosto 2016
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento